Cerca

Rai, recordman di spintarelle: ha fatto assumere pure la tata

Gianfranco Comanducci nel corso della sua carriera ha sistemato tutti: dalla moglie alla cognata e fino alla tata di sua figlia

Rai, recordman di spintarelle: ha fatto assumere pure la tata

Recordman in Rai: Gianfranco Comanducci, vice direttore generale per gli acquisti e lo sviluppo commerciale, nel corso della sua carriera ha tirato dentro a Viale Mazzini la sua intera famiglia, dalla moglie fino alla tata delle figlie. Comanducci ha scalato i vertici dell'azienda, e da direttore delle Risorse Umane riuscì a inserire una miriade di amici e familiari. Come riporta Il Fatto Quotidiano, si parte dalla moglie, Anna Maria Callini, che è stata nominata dirigente Rai nonostante il parere contrario di Claudio Cappon, dg all'epoca della nomina. Nella lista-Comanducci figura poi la cognata Ida Callini, promossa funzionaruio dell'ufficio Risorse Umane. E ancora Claudio Callini, il cognato della moglie assunto come tecnico e diventato poi giornalista (con un balzo dello stipendio pari al 40%). La lista non è finita: negli organigrammi della tv di Stato figura anche la nipote di Comanducci, che per aggirare la regola Rai che blocca l'assunzione dei figli dei dipendenti è stata presa nella consosciata per la pubblicità Sipra; e alla direzione della Sipra, addirittura, figura Barbara Palmieri, tata della figlia. Una serie di situazioni che, considerate le difficoltà economiche che sta attraversando Viale Mazzini, difficilmente potranno passare inosservate.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eovero

    13 Dicembre 2011 - 10:10

    pagare il canone mi fa schifo!!! il nord paga il sud incassa.......a parte il fatto che nemmeno guardo la rai, e troppo meridionale.......

    Report

    Rispondi

  • thorglobal

    12 Dicembre 2011 - 19:07

    grandissimo carrozzone di stato.La pabblicità che faceva era azzeccata"DI TUTTO DI PIù".Per loro.Le aziende di stato dovrebbero essere chiuse immediatamente,fonte di spreco e di corruzione.

    Report

    Rispondi

  • violacea

    12 Dicembre 2011 - 18:06

    visto che questa rai di emme e' una sanguisuga peggiore dei parlamentari, politicanti e pubblici dirigenti, una parola solo: tagliamo i rami secchi!!!! la rai e' piena di debiti che paghiamo noi!!!! tagliamoli che fanno programmi di emme che fanno schifo!!!! privatizzatela e vadino a lavorare in fabbrica o a zappare la terra !!! ne hanno bisogno sti cantastorie da strapazzo!!! buttiamoli a mare!!!

    Report

    Rispondi

  • gelcat

    12 Dicembre 2011 - 18:06

    La Rai e' un carrozzone pieno di programmi faziosi e pilotati almeno quanto i presentatori; mi e' capitato di vedere una scenetta a Mattina in famiglia, presentata dal buonista Siberio Siberi; si parlava dell'opportunita' di fare insegnare quel pazzoide che e' stato condannato per l'omicidio di Marta Russo; finche' imperava il buonismo ed il perdonismo, si parlava a ruota libera; appena qualcuno cominciava a parlare di certezza della pena e giustizia colabrodo, c'era da mandare la pubblicita' e comunque la trasmissione non poteva sostituirsi ad un tribunale. Personalmente ho disdetto il canone da qualche anno. Non mi andava piu' di pagare le ferie a Siberio Siberi che da maggio ad ottobre va alle Maldive, mentre in Rai propongono il riciclo del riciclo. Tutti a zappare

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog