Cerca

Il Cav risponde: Umberto è rustico, mi fa piangere

Berlusconi replica a Bossi: "Lo conosciamo, è ruvido. Ma l'alleanza con la Lega non è finita, non sono così masochisti"

Il Cav risponde: Umberto è rustico, mi fa piangere

Il Cavaliere guarda avanti, ma con una spina nel cuore. Intervenuto alla presentazione del nuovo libro di Bruno Vespa a Roma, Silvio Berlusconi parla di presente e futuro, del Pdl e dell'Italia. Critica Monti sulla manovra e incorona Angelino Alfano ("Penso e spero che possa essere il prossimo candidato premier, ogni giorno che passa conquista sempre più consensi"), ma soprattutto pensa alla Lega: "E' tornata al suo carattere, quello che sono riuscito a contenere in questi anni di alleanza". Un Carroccio imbizzarrito sia con Monti sia con lo stesso ex premier. "Non ci sono rapporti tesi con la Lega - assicura Berlusconi -. Un conto è ciò che appare un conto è ciò che è. Bossi sta facendo il suo gioco, sta pensando a conquistare più consensi". Già, Bossi. Oggi il Senatùr ha detto che "se vedo Berlusconi gli rido in faccia". "Bossi lo conosciamo - minimizza il Cav -, ha queste uscite rustiche e ruvide. Sono capace anch'io di rispondere 'Bossi mi fa piangere', ma non lo dico...". Scherzi a parte, il presidente Pdl non chiude agli ex compagni di maggioranza: "Non penso che l'alleanza con la Lega sia persa e finita, anche perché non sono così masochisti. Se vanno da soli alle prossime amministrative non vincono. Senza di noi perdono".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    16 Dicembre 2011 - 09:09

    Motivo supplementare per non votare PDL. Ma scherziamo? Accettare sputi in faccia pur di avere il potere e farla franca con la Giustizia, é cosa che riguarda una sola persona, non i cittadini.

    Report

    Rispondi

  • wonderwoman

    16 Dicembre 2011 - 09:09

    Questi erano solo due, ma a rovinare l'Italia sono stati milioni di persone come lei. Comodo dare sempre la colpa agli altri e si sa che governare gli italiani è quasi impossibile, tutti guardano al proprio orticello e non al bene comune. Imbrogli, malversazioni, evasione fiscale solo per avere beni di lusso in moltissimi casi, stipendo d'oro e pensioni di platino dei boiardi di stato, nessuna coscienza sociale da parte della maggior parte del popolo, che paga le tasse solo perchè costretto, altrimenti evaderebbe e... scusa gli evasori a proprio danno, facilitando loro l'imbroglio e agevolandoli. Vuole altri esempi?

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    16 Dicembre 2011 - 09:09

    Già, B. ha dimenticato di dire che senza la Lega non avrebbe governato e che il Governo é stato preda del 'rustico' donde deriva la rustica situazione italiana. Don Silvio sei stato una catastrofe, ora scrivi quel fatidico silenzio.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    15 Dicembre 2011 - 20:08

    I due grandi amici, la Padania libera, il Partito dell' Amore, ce l' abbiamo duro, i comunisti...e così via: chissà quale definizione ricorderà meglio ai posteri questi due zuzzurelloni che hanno rovinato l' Italia!!??

    Report

    Rispondi

blog