Cerca

Deliranti Bossi dà di matto: "Franceschini scemo e i proiettili li ha mandati Napolitano"

Dopo le bordate a Schifani e Fini, quella contro Franceschini: "E' scemo". Lui replica: Soldatini che ora fanno guerrieri

Deliranti Bossi dà di matto: "Franceschini scemo e i proiettili li ha mandati Napolitano"

Lega sempre più aggressiva. Oggi, in Aula, durante le dichiarazioni di voto il capogruppo del Pd è stato bersagliato di "Scemo, scemo" urlati dai banchi dei deputati del Carroccio. "Siete stati saldamente al governo per gli ultimi tre anni e incollati alle poltrone romane per gli ultimi otto anni su dieci e mentre eravate seduti su quelle poltrone non sembravate guerrieri padani. Sembravate soldatini obbedienti", ha replicato Franceschini. La Lega sempre più di lotta in Parlamento: mercoledì 14 dicembre era toccato a Renato Schifani prendersi un sonoro "Vai a c..." , giovedì 15 è stato il turno di Fini apostrofato con un "arrogante cialtrone": al confronto lo scemo di Franceschini appare come un complimento.

Che il Carroccio sia tornato sulle barricate lo si capisce anche dalle ultime uscite del Senatùr contro Berlusconi, il suo ex alleato: prima lo accusa di essere comunista, poi quando i giornalisti gli chiedono dell'incontro al pranzo con il Cav. Bossi risponde così: "Se lo vedo, scoppio a ridere". (La replica di Berlusconi non si è fatta aspettare: "Bossi è rustico"). Dai microfoni di Radio 24, il deputato Fabio Rainieri, uno dei deputati espulsi durante la seduta della Camera del 15 dicembre, dice: "Fini è un codardo". Sono stato espulso, a parole, ma non è stato dato atto   a questo provvedimento, oggi sarò regolarmente in aula a votare no   alla fiducia al governo Monti. Ieri sono rimasto in aula anche dopo le  parole di Fini che parla molto e agisce poco, ha fatto un pò di   cinema e poi non se l’è sentita di portare avanti il provvedimento. DQuesto dimostra quanto non sia in grado di gestire l’aula di   Montecitorio. Il mio collega Pini gli ha dato del cialtrone? Ha fatto   bene, con il comportamento avuto in questi anni ha dimostrato di non   essere una persona seria e corretta". Ovviamente non mancano azioni di colore come quella del deputato Emanuela Munerato che era in Aula vestita da operaia: "Mi spoglio dai panni di deputato e indosso la divisa di lavoro che ho indossato con dignità fino a due giorni prima di entrare in questo palazzo"

Guarda il video del vicedirettore Pietro Senaldi su Libero Tv

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvit

    17 Dicembre 2011 - 09:09

    finalmente sappiamo che hai fatto le scuole alte. Per me tu hai terminato le elementari in treno. Non hai nessuna cultura e su ogni articolo ti vediamo sproloquiare, offendere, accusare, come tu fossi un super laureato in filosofia o in ca@@ologia applicata. Offendi meno coloro che sono stati eletti o che rappresentano una grande parte d'Italia che lavora, come succede qui al nord. Chi vuole rispetto , dia rispetto, ma dirlo a voi komunistoidi senza arte ne parte e' molto difficile. Torna a spalare carbone in fonderia, e offendi meno, vedrai che nessuno ti offenderà. Per caso sei fratello di woody il genio e di marinaretto ?

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    17 Dicembre 2011 - 08:08

    la Padania sembra adesso rappresentata malissimo, e da un branco di buzzurri zoticoni. Mica e' cosi' la Padania? no? A vederli sembrano buoni solo a pascolare le capre in alta montagna. Nella storia italiana non credo che si sia mai visto un populismo cosi' basso e volgare, neanche ai tempi dei romani (dell'antica roma dico): magari facevano le orge e tutto ma in pubblico si davano un contegno. Se va avanti cosi' diamo una bella immagine ai nostri prodotti da esportare all'estero. La moda, le macchine belle, il design, i fotografi. Ma che figura ci fanno fare. Non vanno bene nemmeno per vendere le nostre soppressate e cacio-cavalli.

    Report

    Rispondi

  • freefaber

    16 Dicembre 2011 - 20:08

    Il bossy alza la voce mentre la munerato si veste da operaia. Peccato che la suddetta Onorevole prenda uno stipendio 10 volte superiore a quello degli operai cui fa il verso e che per anni ha fatto parte di una maggioranza che gli operai non li ha voluti mai nemmeno ascoltare. Questo è il livello della politica oggi...

    Report

    Rispondi

  • petergreci

    16 Dicembre 2011 - 20:08

    L'Umberto, dall'alto della sua cultura, un pò sopra di me che ho fatto la terza elementare, lui la terza media, sta facendo la parte del cane che abbaia in difesa della classe operaia quando fino a pochi giorni fà era ministro. E' un altro leader alla canna del gas, sa che un buon ospizio sarebbe una cosa saggia...giocare a carte e bicchieri di vino.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog