Cerca

E il governo va sotto in aula

L'esecutivo battuto su un odg del Carroccio. Poi accoglie un odg: impegno a valutare l'effettiva opportunità dell'Imu per la Chiesa

E il governo va sotto in aula

Poco prima del suo intervento alla Camera, è arrivata la prima sconfitta in aula per il governo di mario Monti. L'esecutivo è stato battuto su un ordine del giorno della Lega cui aveva dato parere contrario. Il testo, a firma Francesca Martini, impegna il governo "a valutare gli effetti applicativi delle disposizioni sulla tassazione della prima casa, al fine di adottare ulteriori iniziative normative volte a prevedere una detrazione ad hoc dell'imposta municipale sulla prima abitazione pari al 50 per cento e relativa ai soggetti disabili gravi non autosufficienti".

Imu alla Chiesa, no dell'aula - Il governo, inoltre, ha accolto l'ordine del giorno di Gabriella Giammanco sull'Ici agli immobili della chiesa. L'esecutivo ha dato parere contrario alle richieste in materia di Lega e Idv. Il testo presentato dalla deputata del Pdl impegna il governo "a valutare l'opportunità di affrontare e definire, considerato il valore sociale delle attività svolte da una pluralità di enti no profit e, tra questi, gli enti ecclesiastici, la questione relativa al pagamento dell'Imu sugli immobili parzialmente utilizzati a fini commerciali". La stessa Giammanco ha poi commentato la decisione: "Il parere favorevole del governo al mio ordine del giorno con cui l'Esecutivo si è impegnato ad affrontare e definire la questione relativa al pagamento dell'Imu da parte della Chiesa sugli immobili parzialmente utilizzati a fini commerciali dimostra che esiste un problema reale sull'argomento. La mia iniziativa, infatti, ha ricevuto un sostegno bipartisan che conferma come sia a destra che a sinistra ci siano visioni comuni su questa tematica".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • migpao

    16 Dicembre 2011 - 23:11

    quando andava sotto berlusca i rossi facevano di quelle fogne... ora niente?!

    Report

    Rispondi

blog