Cerca

Ricette anticrisi, arie da prof: chi si rivede, Giulio Tremonti

L'ex ministro dell'Economia prevede a breve un'altra stangata: " A giudicare dai dati ci sarà". Ma avverte: "Non è giusto"

Ricette anticrisi, arie da prof: chi si rivede, Giulio Tremonti

"E' molto probabile che ci sia un'altra manovra in base a questi dati. Penso che non sia giusto farla ma è probabile che ci sia". A parlare è Giulio Tremonti, l'ex ministro dell'economia del governo Berlusconi, nel programma In Mezz'ora su RaiTre. Un intervento a tutto campo, molti gli argomenti presi in analisi dall'ex titolare di via XX settembre. Ma è bastata questa frase per scatenare i malumori e attirarsi le ire un po' di tutti. Ma Tremonti non è uno che si ferma e, infatti, ha continuato a bacchettare a destra  e a sinistra. E quindi: "Mi fa effetto vedere alcuni del Pdl che prima dicevano di no essendo al governo e ora devono dire sì non essendo al governo. Forse se la loro linea fosse stata diversa anche le cose sarebbero andate diversamente. Ora fanno penitenza. Non è che la loro penitenza mi procura particolare effervescenza ma questa è la realtà". Poi, una serie di consigli non richiesti al nuovo premier: "Se il problema è la crescita il mio consiglio è di non partire dalle liberalizzazioni, dalle minime norme settore per settore ma di introdurre tutti insieme il principio di libertà in Costituzione". Perché una cosa è chiara, persino a Tremonti questa manovra non piace: "La manovra andava fatta, l'avremmo fatta anche noi, era scritto nei documenti, magari con strumenti diversi e probabilmente non così sbilanciata dal lato delle tasse. Questo è oggettivo".

La risposta di Passera - Alla previsione di Tremonti di una seconda manovra in vista, replica tempestivo Corrado Passera, il ministro dello Sviluppo Economico e delle Infrastrutture e Trasporti che smentisce seccamente ogni ipotesi avanzata da Giulio: "Non c'è nessun'altra manovra in arrivo oltre a quella che il Parlamento approverà entro Natale. Non è che il governo funzioni solo di manovre". Il ministro poi, preannuncia una lotta "senza pace" agli evasori fiscali ed un "piano che permetta di consolidare il rigore, che re-inneschi la crescita dopo dieci anni di non crescità".

Scatena le ire di tutti - Nel frattempo piovono critiche sulla sortita di Tremonti. "Da parte sua era più dignitoso il silenzio degli ultimi giorni che le parole di oggi - dice il leader del Pd, Pierluigi Bersani -. È davvero incredibile che chi ci ha portati qui si rimetta a favoleggiare come se nulla fosse". Ma le censure alle parole dell'ex superministro del governo di centrodestra arrivano anche dal suo partito. "Le dichiarazioni di Tremonti - osserva Sandro Bondi - non rendono conto in maniera onesta e corretta del confronto che vi è stato sui provvedimenti economici nel corso di tutta la durata del governo Berlusconi". Molto duro anche Giancarlo Galan: "Sono veramente felice di verificare che, come sempre, non è con noi - dice l'ex ministro dei Beni Culturali -. La coerenza è una grande virtù, anche nella menzogna". "Tremonti rimuove dalla memoria – ricorda a sua volta il capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto - il fatto che a fine luglio il Pdl propose la riforma delle pensioni e l'aumento dell'Iva, la Lega a luglio e poi ancora successivamente disse no alla riforma delle pensioni e a sua volta Tremonti respinse l'aumento dell'Iva, salvo accettarlo qualche tempo dopo. Ancora paghiamo quel rifiuto e quel ritardo".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank-rm

    19 Dicembre 2011 - 16:04

    Che faccia da culo Tremonti. Critica ciò che lui stesso ha fatto. Il miglior commento quello di Galan: coerente anche nella menzogna!!! Venga cacciato dal PdL

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    19 Dicembre 2011 - 16:04

    Che faccia da culo Tremonti. Critica ciò che lui stesso ha fatto. Il miglior commento quello di Galan: coerente anche nella menzogna!!! Venga cacciato dal PdL

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    19 Dicembre 2011 - 14:02

    Con tutto il rispetto perché Bersani,Franceschini,Finocchiaro e Rosy Biondi ha incantato nel cacciare berlusconi e non mettere monti ma accettare questa stangata chiamata Finanziaria“Salva Italia”o meglio, salva ladri,galeotti e Chiesa in parte?Ma voi in Direzione leggete i messaggi non i miei o dei Pidiellini ma dei Pidiessini o siamo buoi da reggere il giogo delle tasse alla Prodi-Visco?Io credo che bisogna finirla con le“latrine”ma usare carta ed inchiostro per una Finanziaria degna come i sogni di chi ama questo Paese e la Ue non ci appartiene visto che ogni prodotto da sofisticato è il venduto nel mondo, grazie al net della Commissione negandoci marchi D.O.C. o D.O.P. Così grazie al Pse-Ppe addio le nostre radici Cristiane, mentre oggi il trom**to Buttiglione sta nella vostra coalizione!Ecco cosa intendo basta spu**no tramite fango diretto e indiretto contro l’avversario Politico che si trova al Governo,poiché o siamo tutti Italiani o scrivete notizie giuste o almeno citare“Questo è sputtanamento non un’espressione Politica”,si venderebbero più copie,né?Si vuole salvare l’Italia?Prima salvare la faccia da Italiano ad eseguire qualsiasi mandato con la diligenza del buon padre di famiglia,solo così,si cresce col contributo di tutto e non scippargli l’Art.1 della Carta! http://vincenzoaliasilcontadino.ilcannocchiale.it/post/2710137.html http://vincenzoaliasilcontadino.blogspot.com/2011/12/scaricabarile-oggi-non-buono-tizio.html http://vincenzoaliasilcontadino.splinder.com/post/25802567/scaricabarile-oggi-non-buono-a-tizio-domani-ok-anche-se-non-era-sulla-strada-di-damasco-domani-si-fara-santotremonti-torna http://vincenzoaliasilcontadino.wordpress.com/2011/12/19/scaricabarile-oggi-non-buono-a-tizio-domani-ok-anche-se-non-era-sulla-strada-di-damasco-domani-si-fara-santolegge-elettorale-caccia-aperta-al-porcellum-frattini-e-franceschini-sistema-da-cambia/ http://www.ilgiornale.it/interni/legge_elettorale_caccia_aperta_porcellume_alfano_pensa_primarie_coalizione/dario_franceschini-franco_frattini-mattarellum-angelino_alfano-porcellum-referendum_elettorale-legge_elettorale/19-12-2011/articolo-id=563205-page=0-comments=1 http://www.unita.it/italia/tremonti-torna-ma-non-incanta-piu-1.363970#

    Report

    Rispondi

  • libero

    19 Dicembre 2011 - 14:02

    caro Tremonti,faccia uno sforzo mnemonico e si vada a rivedere le sue dichiarazioni valutativeamio giudizio valide, sulle manovre del governo Prodi e poi ripercorra tutte le sue imprese fiscali nelle sue vesti di ministro,sino ai nostri giorni,includendo l'abominio di quello pseudo federalismo fiscale concesso alla lega , il decreto mille proroghe,i circa 30 buovi balzelli appioppati dalla sua cosi' creativa finanza e dulcis in fundo,la cigliegina sulla torta dello spesometro,giustificati sola da unapatologia schizofrenica ma talmente deleteria sul piano operativo,su quello dell'effetto nonche'delle conseguenze,ma incredibilmente calpestante i piu' fondamentali diritti naturali di ogni persona e dei principi inaglienabili della democrazia.Se ci riesce,ne tragga le sueconseguenze come noi da tempole abbiamo dovute trarre o meglio subire.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog