Cerca

Cossutta non molla il vitalizio Ora rinunci all'oro di Mosca

Ha speso la vita a combattere contro le diseguaglianze sociali ma non è disposto a sacrificare l'assegno da uomo-casta

Cossutta non molla il vitalizio Ora rinunci all'oro di Mosca

Cossutta ringrazia Mosca. No, non si tratta della capitale dell’ex Urss che pure gli sta tanto a cuore, ma di un ex parlamentare socialista, Giovanni, che nel 1974 promosse una legge per aiutare politici e sindacalisti che nel dopoguerra avevano lavorato senza ricevere i contributi. Bene. Grazie a quel provvedimento il più filosovietico dei dirigenti comunisti se n’è andato in pensione nel 1980, alla veneranda età di 54 anni. Ma uno che si è fatto in quattro per difendere i diritti degli operai meritava di più. E così, a partire dal 2008, è arrivato il secondo premio: il vitalizio parlamentare da 9.604 euro lordi. E come se non bastasse lo Stato gli ha liquidato i suoi servizi da rappresentante dei cittadini con l’aggiunta di una bella liquidazione da 345 mila euro e qualche spicciolo. Ecco, caro Cossutta, lei che ha fatto della lotta alle diseguaglianze sociali un motivo di vita, non potrebbe rinunciare all’assegno da ex uomo della Casta? Per campare le potrebbe bastare quello che Mosca (il parlamentare, si intende) le ha già dato.

I pensionati d'oro da spennare

Giuliano Amato

Romano Prodi

Lamberto Dini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • msmbrt

    21 Dicembre 2011 - 09:09

    ci sono ancora persone che si aspettano il contrario ???

    Report

    Rispondi

  • piccioncino

    21 Dicembre 2011 - 09:09

    Avevamo proprio bisogno del sermoncino del compagno Placido Olivieri..per cospargersi il capo di cenere..Eh..bravo compagno!!..Lei fa bene a difendere con le unghie il suo eccellente sodale Cossutta..Costui..è sempre stato leale con la mitica l'Unione Sovietica..ed ha sempre tutelato profondamente gli interessi dei lavoratori e della povera gente..NEI DENTI!!..Ma ..ci faccia il piacere..!!

    Report

    Rispondi

  • imbesi.emanuele

    21 Dicembre 2011 - 07:07

    Comunisti maestri di menzogne e protagonisti della grande e infame bugia per cui il comunismo era il paradiso terrestre,in specifica unione sovietica dove andavano a villeggiatura e rientrando in italia ci raccontavano la lieta novella.tutti questi mascalzoni venivano eletti dal partito per effetto di militanza,e cosi si spiegano le pensione succolenti di Cossutta e tanti amici dei lavoratori.Ci vuole Mussolini del 1919 e per 5 anni.Il tempo di mettere a posto le cose e poi subito a riposo prima che si faccia mangiare il cervello da un altra donno.Saluti,Emanuele

    Report

    Rispondi

  • Veraleks

    21 Dicembre 2011 - 07:07

    non è l'unico.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog