Cerca

Silvio: Governo Monti è anomalo

Berlusconi replica a Napolitano: "Noi politici usiamo espressioni colorite, però...". Domani a Palazzo Chigi incontro con Monti

Silvio: Governo Monti è anomalo

Domani, mercoledì 21 dicembre, Silvio Berlusconi incontrerà Mario Monti a palazzo Chigi: "Su suo invito, gli parlerò di alcune misure contenute nella manovra, come quella tracciabilità fissata ai mille euro". Un incontro distensivo, forse, visto le tensioni mezzo stampa degli ultimi giorni. "Ho avuto proteste vibranti di tutti coloro che vendono lusso, come ad esempio antiquari e gioiellieri. Il fatto - prosegue il Cavaliere - è che fai certi acquisti che non vuoi far sapere agli altri, come ad esempio ai colleghi o alla moglie". Il guaio è che forse all'ordine del giorno ci sarà qualcos'altro. Come quel celebre "Monti è disperato" sfuggito all'ex premier la scorsa settimana, cui il professore ha replicato piccato in parlamento. E magari come l'ultima risposta del Cav, questa volta a Napolitano che ha sottolineato come la scelta di aprire Palazzo Chigi a Monti non sia stato "uno strappo istituzionale" e che sia grave parlare di "democrazia sospesa". "Talvolta - replica Berlusconi sorridendo - quando noi politici parliamo alla platea dei nostri elettori, è chiaro che dobbiamo anche un po' colorire le nostre tesi". Comunque, , e qui si fa serio, "il governo tecnico è una cosa anomala rispetto al normale svolgimento della legislatura". Forse anche per questo al faccia a faccia di mercoledì parteciperà il mediatore per eccellenza degli affari berlusconiani, Gianni Letta.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog