Cerca

Guido Rossi facci un gol: rinuncia al vitalizio da 3000 €

L'ex commissario straordinario di Calciopoli e avvocato di grido ha una pensione da onorevole: dia il buon esempio

Guido Rossi facci un gol: rinuncia al vitalizio da 3000 €

Ricordate il mister Wolf di Pulp Fiction? Il risolvi problemi interpretato da Harvey Keitel? Bene, mutuato  in Italia prenderebbe le sembianze di Guido Rossi. Montedison, Telecom, Federcalcio: l’avvocato arriva e sistema. Certo, sui risultati non tutti concordano, ma questo è un altro discorso. Qui interessano le sue pensioni. Perché  il signor Rossi ha fatto causa alla Cassa Forense per autogestirsi i contributi, mentre riceve un assegno mensile da 3.108 euro lordi come ex onorevole. E portare in giudizio pure il Parlamento? No, non conviene: di contributi ne incasserebbe ben pochi. E allora l’appello: mister Rossi ci risolva l’ultima grana. Lei che ha ricevuto pure una parcella da 23 miliardi di lire rinunci al vitalizio e dia l’esempio agli ex colleghi che da quell’orecchio non ci vogliono sentire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fossog

    21 Dicembre 2011 - 19:07

    Se anche non rinuncerà a soldi rubati assegnatigli da una legge truffa, una peranza rimane smpre..... dalla foto lo vedo abbastanza vecchio, e ben sovrappeso, quindi la natura magari ci verrà incontro presto, no ?

    Report

    Rispondi

blog