Cerca

Milano, intercettata busta sospetta per il premier Monti

E' stata intercettata una busta sospetta indirizzata all'abitazione milanese del prof. Altre lettere a Equitalia e Borsa

Milano, intercettata busta sospetta per il premier Monti

Una busta sospetta indirizzata all'abitazione milanese del premier Mario Monti è stata intercettata ieri sera a Milano. La busta, che conteneva polvere non pericolosa, è stata bloccata durante i controlli preventivi a cui viene sottoposta tutta la corrispondenza del premier, prima che arrivasse nelle mani dello stesso Monti. La busta sospetta si aggiunge a quelle recapitate oggi, sempre a Milano, alla sede di Equitalia e alla sede di Borsa.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    24 Dicembre 2011 - 14:02

    includendo la farina per dolci racchiusa in una poco elegante busta postale,credo di non avere dubbi,ma certezze,se qualcuno,a dispetto di qualche proiettile spedito al suo indirizzo,dalle spedizioni passera' al recapito diretto....Basta fare calmare le acque e poi,una volta che è ritornato ad una vita normale a questo lo faranno fuori.Certe promesse fatte da teste bacate non vengono dimenticate.Vengono solo mantenute.Senza trascurare gli amici suoi. Cordialità.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    24 Dicembre 2011 - 12:12

    Per ora non si pagano tasse sulla corrispondenza

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    22 Dicembre 2011 - 19:07

    Per colpa dei soliti impiccioni non si riesce proprio ad inviare un pensierino al prossimo! Peccato peccato davvero!

    Report

    Rispondi

  • giusebono

    22 Dicembre 2011 - 17:05

    Erano gli auguri di buon natale a guantanamo..... da parte degli artigiani evasori.... di fame e miseria con pensioni di 600 euro mensili dopo 40 anni di sacrifici, pensioni simili ai dirigenti Equitalia.

    Report

    Rispondi

blog