Cerca

L'incubo di Tonino Di Pietro: scomparire da Montecitorio

Il gruppo dell'Idv alla Camera oggi conta 21 deputati: con altre due defezioni non potrebbe esistere. E il pasdaran trema

L'incubo di Tonino Di Pietro: scomparire da Montecitorio

Tonino Di Pietro è confuso, si sente solo, abbandonato, orfano del suo bersaglio preferito, Silvio Berlusconi (è riuscito a tirarlo in ballo ancora dicendo che "continua la politica delle televendite del Cavaliere" perché Monti "magnifica i suoi decreti dandogli egli stesso il nome, da Salva-Italia a Cresci-Italia"). Ma presto il pasdaran dell'Idv potrebbe essere orfano anche del suo gruppo parlamentare alla Camera: un affronto impossibile da digerire per Di Pietro. La notizia è stata riportata dal quotidiano Italia Oggi, che sottolinea l'ultimo passo indietro all'interno dell'Idv. Si deve riavvolgere il nastro fino allo scorso 16 dicembre, quando Renato Cambursano ha lasciato il gruppo dopo aver votato la fiducia alla Camera alla manovra di Monti in dissenso con il suo partito. Oggi il gruppo Idv a Montecitorio conta 21 elementi, rispetto ai 25 che aveva portato in aula nel 2001. Ciò che terrorizza Di Pietro è la legge costituzionale che regolamenta i gruppi parlamentari: non è possibile essere meno di 19 unità. Basterebbero soltanto due nuove defezioni per far sparire l'Idv dalla Camera.

Un piede in due scarpe - Ed è alla luce di questo particolare che si può cercare di analizzare più in profondità l'atteggiamento bipolare di Di Pietro, intento in una schizofrenica corsa verso diversi poli: prima contro Monti, poi meno intransigente col Professore, e quindi in contrapposizione con Bersani, verso il quale successivamente si spende in parole di cauta apertura. Per esempio, per quel che riguarda l'operato del governo tecnico, Tonino è passato dal bollarla come "cura da cavallo inutile fatta di lacrime e sangue" a lasciare intendere che potrebbe anche appoggiarla. E ancora, in un'intervista concessa a l'Unità, il leader Idv spiegava che con il ministro dell'Interno Cancellieri "parleremo del problema degli 800 vigili precari ai quali ora scade il contratto". Prove tecniche di dialogo. Quindi la chiosa: "Il governo Monti se si concentrerà su equità e sviluppo lo voterei, dopo aver letto tutte le carte". Altro che opposizione dura e pura: Tonino per non sparire deve tenere un piede nelle proverbiali due scarpe.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • doblone

    30 Dicembre 2011 - 08:08

    e certo è di un'ignoranza economica incredibile,mentre dopo 18anni di inteligentoni del centro destra l'Italia è al fallimento,se avessimo scelto una scimmietta come capo del governo avremmo avuto risultati migliori.

    Report

    Rispondi

  • pincruise

    29 Dicembre 2011 - 21:09

    bhe..... che dire .... sarebbe semplicemente un ritorno alla democrazia. Hanno fallito i suoi ex colleghi e ha fallito pure lui. Gli italiani amano la democrazia e la libertà di pensiero. Se fossimo vissuti nel periodo della rivoluzione francese a Di Pietro avremmo sicuramente tagliato la testa a Place della Concorde , esattamente come accadde al suo ex collega Robespierre

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    29 Dicembre 2011 - 21:09

    ...dello spirito di sopportazione per stare ad ascoltare il rozzo Masaniello di Bisaccia.Il suo tramonto è prossimo; ad uno ad uno lo mollano ed è costretto a fare il saltimbanco nell'intento di ridurre l'emorragia.

    Report

    Rispondi

  • piccioncino

    29 Dicembre 2011 - 19:07

    Più l'ascolto (..chiacciera tanto..per dar fiato ai denti..)..più mi cadono le braccia..e mi si rivoltano le viscere..E' di un'ignoranza economica incredibile..Non sa altro che rimasticare furbette, insulse idiozie paranoiche,..prive di qualsivoglia proposta sensata e seriamente efficace per il Paese..Anzi,..il suo scomposto, disarticolato, incomprensibile..gesticolare..nasconde un livore distruttivo enorme..che lo rende altamente pericoloso..E..pensare che in passato ..avevo creduto in costui..Che delusione pazzesca...

    Report

    Rispondi

blog