Cerca

Tonino ossessionato: Monti? Come il Cav, fa televendite

Di Pietro all'attacco dopo le parole del premier in conferenza stampa: proprio non riesce a dimenticare Berlusconi

Tonino ossessionato: Monti?  Come il Cav, fa televendite

Antonino Di Pietro attacca. Secondo il leader dell'Idv "la conferenza stampa di Mario Monti è più una trovata da Carnevale che da fine anno". Tonino bolla con queste parole il discorso del presidente del Consiglio. Non poteva mancare il riferimento a Silvio Berlusconi, che continua a ossessionare il leader dell'Idv: "Continua la politica delle televendite, la politica degli annunci auto elogiativi. Monti magnifica i suoi decreti dandogli egli stesso il nome, da Salva-Italia a Cresci-Itali. Valuteremo i provvedimenti man mano che saranno presentati e solo dopo averli letti". Bastone e carota, insomma. Dopo l'opposizione dura e pura a Monti, anche segnali di apertura: Tonino deve tenere un piede in due scarpe poiché è terrorizzato dalla prospettiva di sparire col suo gruppo dalla Camera e deve tenersi buoni tutti gli elementi della sua squadra. "Finora - prosegue Di Pietro - con la manovra sono cresciuti solo gli evasori e chi fa il falso in bilancio. E' stata una manovra che aumenta la recessione e impoverisce le famiglie. Il secondo provvedimento ancora non sappiamo come sarà, ma certo - ha concluso - non potrà andare al vertice Ue solo con slogan e annunci un tanto al chilo". Di altro tipo il commento alle parole di Monti offerto dal segretario del Pd, Pierluigi Bersani. "E' stata un'analisi onesta, veritiera della situazione italiana ed europea. Dopo anni di favole abbiamo avuto un bagno di realtà", ha spiegato il democratico.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francoruggieri

    30 Dicembre 2011 - 16:04

    "Televendita": ben azzeccata. Inoltre, la ipnotica e interminabile conferenza stampa non ha chiarito un bel niente: la capacità Montiana di girare attorno ai problemi senza dire niente, riempiendosi di paroloni inglesi anche dove esistevano i corrispondenti termini italiani mi ha fatto rimpiangere Aldo Moro. E non dico altro.

    Report

    Rispondi

blog