Cerca

Bersani scarica Beppe Grillo: "Stia zitto su Equitalia"

Il segretario democratico risponde al folle invito del comico a "comprendere" le bombe contro le sedi dell'Ente di riscossione

Bersani scarica Beppe Grillo: "Stia zitto su Equitalia"

Dopo il delirio di Beppe Grillo (il comico genovese ha invitato a "comprendre" i motivi che spingono dei delinquenti a fare attentati e spedire proiettili a Equitalia), Pierluigi Bersani risponde e spezza sul nascere ogni possibilità di futura intesa a fini elettorali. Secondo il segretario democratico "ieri sono girate le pallottelle vere", e oggi si può dire solo "no alle pallottole". Ne abbiamo già viste in questo Paese". Così Bersani alle telecamere di Sky Tg24. "Equitalia - ha aggiunto - va migliorata ma non darò ragione a Grillo. Non può esserci giustifiaczione per chi intende usare la violenza, anche perché andiamo incontro a mesi delicati". E ancora: Non verrei che da questi dibattiti venisse una giustificazione di massa a chi intende usare la violenza, anche perché andiamo incontro a mesi delicati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    04 Gennaio 2012 - 19:07

    Se si vuole debellare un male, occorre conoscerne le cause. La polemica politica su questo é carente: c i si getta subito addosso a chi vuol ''comprendere''- Comprendere non vuol dire aderire , giustificare o altro. Vuol dire semplicemente capire. Solo allora si potrà vedere da che parte arriva, chi sbaglia, chi esagera, chi fa atti delinquenziali e come contrastarli, prevenirli e farli cessare. Da laico, studiai all'Università Cattolica in un momento in cui il comunismo era impresentabile, a dir poco.Ed ero - e sono- contro. La 'Cattolica' mi fece apprendere Marx, il Marxismo, il comunismo sotto il profilo storico, sociologico, economico ecc.. Un atto apprezzabilissimo di comprendonio di cui sono grato alla 'Cattolica' che esprimeva lo spirito liberale della conoscenza.

    Report

    Rispondi

  • giomarga

    04 Gennaio 2012 - 19:07

    Le mie figlie hanno avuto a che fare con questa malvagia organizzazione e pensare che, la loro colpa era che alcuni anni fa per potersi mantenere avevano fatto due lavori a orario ridotto arrivando a malapena a 9oo € al mese solo che queste DELINQUENTI EVASORI non sapevano che avrebbero dovuto fare il 730 dando ulteriori soldi ad uno stato esoso e a qualche CAF sindacale. Invece di comprendere che si trattava di persone che riuscivano a mala pena a mantenersi e che quindi NON ERANO EVASORI DELINQUENTI questa è la dimostrazione che questa società più che esattoria E' VESSATORIA QUINDI NON NECESSARIA anzi!!!!!!!!! Se gli Italiano non collaborano con questo INDEGNO FISCO E' PERCHE' esso è ESOSO E FORTE CON I POVERI E I DEBOLI i e DEBOLISSIMO CON I FORTI E VERI EVASORI CHI EVADE PER SOPRAVVIVERE NON E' UN EVASORE

    Report

    Rispondi

  • brunocamerin

    04 Gennaio 2012 - 17:05

    Povero Bersani, non ne azzecca una che e' una. Grillo ha detto una cosa verissima e sacrosanta, in difesa di cittadini vessati da un sistema deliquenziale. Invece di capire ed attivarsi per difendere chi ha bisogno, si erge a difesa del sistema che gli permette di campare alla grande sulle spalle della collettivita'.-

    Report

    Rispondi

  • VermeSantoro

    04 Gennaio 2012 - 13:01

    Invece Grillo almeno su questo argomento ha ragioni da vendere. Le procedure che la legge concede alla società sono davvero di tipo delinquenziale e terroristico, il personale a volte è anche arrogante, per non parlare poi dei tassi di mora e spese che applicano ai conteggi .......... . Insomma di "Equo" la società non ha proprio nulla. C'è gente che si è trovata casa ipotecata senza avere nemmeno una notifica e forse su questo aspetto c'è anche chi ci marcia.... Andrebbe sciolta e le leggi per il recupero dei crediti profondamente riviste, c'è poi il Capo dell agenzia delle entrate che è un loro amico..... che speranze potremmo mai avere noi poveri vessati italiani ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog