Cerca

Il party del Prof a Palazzo Chigi

La voce: festa alla presidenza del Consiglio. Calderoli presenta un'interrogazione parlamentare: "Se è vero si dimetta"

Il party del Prof a Palazzo Chigi

Si sussurra che la notte dell'ultimo dell'anno ci sia stato un party alla presidenza del Consiglio dei ministri, a Palazzo Chigi. La voce fa insorgere la Lega Nord, che torna a pungere il governo di Mario Monti. Il coordinatore delle Segreterie nazionali del Carroccio, Roberto Calderoli, chiede di far luce sulla questione e ha presentato un'interrogazione scritta al premier. La richiesta: Calderoli vuole sapere "se corrisponda alla verità la notizia secondo cui la notte dell'ultimo dell'anno si siano tenuti dei festeggiamenti presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri in Palazzo Chigi".

"Chi erano gli invitati?" - Ma non è tutto, perché nell'interrogazione si chiede al Professore della sobrietà "se la festa avesse le caratteristiche di manifestazione istituzionale ovvero di natura privata; quanti fossero gli invitati alla festa di cui sopra e a che titolo vi abbiano partecipato; se l'iniziativa sia stata effettivamente disposta dal presidente del Consiglio Mario Monti; se tra gli invitati figurassero anche le persone care al presidente; chi abbia sostenuto gli oneri diretti e indiretti della serata, con particolare riferimento alla sicurezza e agli straordinari del personale addetto, e se gli stessi sono stati già corrisposti; se non si ritiene inopportuno e offensivo verso i cittadini organizzare, in un momento di crisi come quella attuale, una festa utilizzando strutture e personale pubblici".

"Se è vero si dimetta" - Quindi Calderoli completa l'affondo con la richiesta di dimissioni di Mario Monti. In una nota diffusa successivamente l'ex ministro ha spiegato che "la notizia sta girando e necessita di una rapida risposta. Francamente - ha aggiunto Calderoli - non riesco a crederci, perchè in un momento del genere - in cui i cittadini sono costretti a tirare la cinghia, per usare un eufemismo, dalle misure adottate da questo Governo - sarebbe davvero incredibile, oltre che gravissimo, se venisse confermato che il premier ha utilizzato un Palazzo istituzionale e il relativo personale per una festa di natura privata. E in questo caso mi pare evidente che Monti dovrebbe rassegnare immediatamente le dimissioni e chiedere scusa al Paese e ai cittadini".

La risposta di Monti - Pronta la replica del permier a Calderoli. "Il presidente Monti precisa che non c'è stato alcun tipo di festeggiamento presso Palazzo Chigi, ma si è tenuta presso l’appartamento, residenza di servizio del Presidente del Consiglio, una semplice cena di natura privata". La nota diffusa da Palazzo Chigi si conclude sottolineando che "gli oneri della serata sono stati sostenuti personalmente da Mario Monti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antoniosansalone

    05 Gennaio 2012 - 22:10

    C'è stato un periodo che ho creduto alla Lega. In seguito ho constatato ch'è come tutti gli altri, anzi peggio. Calderoli non perde occasione di criticare l'operato degli altri sempre atteggiandosi paladino del popolo. Ha governato un bel po di anni col suo partito, e innovazioni rispetto ai predecessori ZERO. La smetta di prendere in giro la gente!

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    05 Gennaio 2012 - 14:02

    Calderoli chi!?! Quello che ha votato per Ruby nipote di Mubarak, contro l'arresto di Cosentino, contro l'arresto di Milanese invoca principi di etica e correttezza?? Forse era sbronzo perhè quando è sobrio è più incline al malaffare.

    Report

    Rispondi

  • fdrebin

    05 Gennaio 2012 - 12:12

    premesso che non sono sinistro (ma e' italiano?) e Monti mi piace pochissimo, la levatura e l'autorevolezza del prof e' anni luce avanti al buffone che c'era fino a qualche mese fa. E che tu e i tuoi amici berluscloni avete votato e sostenuto senza se e senza ma mentre negli ultimi 10 anni ci portava dove siamo arrivati. Solo perche' vi piacciono i delinquenti

    Report

    Rispondi

  • il democratico

    05 Gennaio 2012 - 09:09

    Il Professorino e burocrate delle istituizioni in virtù della notorietà mai avuta si è gasato e si conporta, se è vero l'accaduto in modo indecente utilizzando strutture dello stato per cose private Questo piccolo uomo messo lì dal comunista Napolitano che ha personale di sevizio più numeroso della Regina D'Inghilterra Finchè vi dura disse "il canino"io cdredo che a breve Vi finirà.Vedasi Casini/fini che si godono ricchissime vacanze alla faccia del popolo tassato e i giovani in cerca di lavoro Arriveranno le elezioni e vedrete come sarete tutti spazzati via dal voto e tu piccolo preside ritorna da dove sei venuto

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog