Cerca

I senatori trovano lo sconto: pranzo luculliano a 20 euro

Triplicati i prezzi della mensa di Palazzo Madama, gli onorevoli fanno concorso per trovare il prezzo migliore

I senatori trovano lo sconto: pranzo luculliano a 20 euro

Poveri senatori, che faticaccia arrivare a fine mese (con l'indennità più alta d'Europa). E ora che gli hanno quasi triplicato i prezzi della mensa di Palazzo Madama (che prima offriva pranzi luculliani a prezzi da Caritas) i senatori hanno scatenato la caccia al risparmio (andata ovviamente a buon fine). Gli onorevoli hanno trovato un nuovo rifugio: tre antipasti caldi, un primo a base di pesce, vino, acqua e caffè a 20 euro. La convenzione è stata stipulata con un ristorante che si trova nelle immediate vicinanze di Piazza del Collegio Romano, 'Sapore di Mare', mentre ci sono almeno altre tre tavole calde che, nella zona, offrono 'meritati' sconti ai Senatori. Il bando di gara tra i ristoranti è stato bandito dal senatore Valerio Carrara e, c'è da scommetterci, a breve anche i deputati faranno altrettanto: pure il ristorante di Montecitorio ha ritoccato i prezzi, e ora un pasto completo costa circa 30 euro.

La email - Carrara, senatore del Pdl, ha reso pubblica la sua iniziativa con una email inviata ai colleghi. "Cari, sperando di fare cosa gradita, mi sono permesso di richiedere ad alcuni ristoranti vicino al Senato delle convenzioni da tenere in considerazione in alternativa al nostro ristorante. Questa di seguito è molto interessante". Quindi il menù del locale schizzato in cima alla lista delle preferenze. "Tre antipasti tra questi sotto elencati: involtino di melanzana con gamberi radicchio e basilico, pesce spada panato grigliato, dentice gratinato, bruschetta seppe e cicoria o bruschette verza e mazzancolle o bruschette con calamaretti, soutè di cozze. Tre primi di questi elencati: risotto alla crema di scampi, orecchiette con ricciola pachino olive e basilico, paccheri allo scorfano, bambolotti alla pescatora, pennette pomodorino pachino gamberi pecorino e basilico. Vino, acqua, caffè". Il tutto, ovviamente, "a 20 euro".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roberto19

    roberto19

    12 Gennaio 2012 - 20:08

    e prezzo pieno agli operai e poi dicono che......... il mondo non va alla rovescia!

    Report

    Rispondi

  • Cattif.49

    11 Gennaio 2012 - 16:04

    Carrara , le dispiace adesso applicarsi un pochino all'abbattimento del debito pubblico ?

    Report

    Rispondi

  • ateo39

    11 Gennaio 2012 - 15:03

    prendendo spunto da questo film mi auguro che ogni piatto sia condito con uno sputo ed una spruzzata di orina.

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    11 Gennaio 2012 - 12:12

    Ho un'idea ... e sarebbe quella che ..... CENSURA.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog