Cerca

Fini-Tremaglia, schiaffo Lega: "La voleva al suo funerale"

Commemorazione alla Camera dell'ex Msi. Il bergamasco Vanalli: "Era un sognatore". L'imbarazzo del leader Fli

Fini-Tremaglia, schiaffo Lega: "La voleva al suo funerale"

Si chiama Pierguido Vanalli, è un deputato leghista di Bergamo ed è l'uomo che ha messo ancora una volta in imbarazzo Gianfranco Fini. L'argomento scottava, perché a Montecitorio si parlava di Mirko Tremaglia. L'ex missino, padre nobile di An e mentore dell'ex delfino di Almirante ai cui funerali il presidente della Camera non si è presentato, già in volo per le Maldive. Alla commemorazione in aula di Tremaglia, Vanalli si è speso in un accorato ricordo: "L'ho conosciuto qui, da collega, e ho imparato da lui cose che su Pontida (di cui il deputato leghista è stato sindaco, ndr) neanche io stesso conoscevo". "Ci siamo incontrati spesso nel venire a Roma - ha continuato l'onorevole del Carroccio - ed ho potuto apprezzare lo sforzo anche fisico che ultimamente doveva compiere per venire qui a fare quello che riteneva sicuramente un suo dovere, un compito che doveva essere assolutamente svolto: una fatica fisica ma non sicuramente una fatica mentale per il suo modo di vivere la politica". Vanalli, pur non approvando le scelte politiche dell'ex fascista Tremaglia, promuove pienamente l'uomo, un sognatore onesto e leale. Per questo, "signor Presidente - conclude il leghista punzecchiando direttamente Fini - sono sicuro che avrebbe sicuramente apprezzato durante il suo funerale la presenza di quello che è stato l'ultimo segretario del MSI". Gli applausi dell'aula sommergono l'imbarazzo di Fini, che aveva doverosamente ricordato il suo padre spirituale celebrandone l'impegno per la pacificazione nazionale e per dar voce agli italiani all'estero. Non ha ricordato, invece, che un Tremaglia già malato e stanco si era quasi trascinato fino a Mirabello per 'sponsorizzare' Fli e sostenere l'avventura solista dell'ex Pdl. Un aiuto che Gianfranco ha presto dimenticato anche nel momento dell'ultimo saluto, tra giochi di palazzo e vacanze troppo appariscenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dbell56

    13 Gennaio 2012 - 14:02

    Da un infame cosa possono uscire: solo infamie. Fini è questo. Tremaglia ha l'unico torto di essere caduto nella rete dei soloni infami del FLI. Per il resto, onore al camerata!!!

    Report

    Rispondi

  • marziacaloma

    13 Gennaio 2012 - 13:01

    Secondo me a vedere questo Fini Almirante si sta rivoltando nella tomba

    Report

    Rispondi

  • rosario.scappaviva

    13 Gennaio 2012 - 12:12

    Fini da gran professionista se ne è sempre fottuto dei compagni di partito e del partito. L'importante che il suo culo sia sempre poggiato su una poltrona

    Report

    Rispondi

  • peppeladisa

    13 Gennaio 2012 - 11:11

    Non ci dobbiamo stupire più di tanto perchè abbiamo a che fare con un uomo senza vergogna.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog