Cerca

I partiti non riescono a capirlo: se resta il Porcellum saran guai

Referndum elettorale, la decisione della Consulta lascia tutto uguale. Ma rischia di essere una sconfitta: sono pronti i forconi

I partiti non riescono a capirlo:  se resta il Porcellum saran guai

Quesiti bocciati, abbiamo capito: ma se il massimo che si ottiene è una rissa con Di Pietro, allora i forconi arriveranno comunque. È inutile che i grandi partiti si mettano a polemizzare tanto per riempire il vuoto: il problema è il vuoto, quello che sinora non hanno fatto - parlo della legge elettorale - per la semplice ragione che non vorrebbero farlo mai. Porcellum forever. Ma dovranno rassegnarsi: o lo fanno sparire o spariranno loro, anche se molti spariranno proprio perché sparirà il Porcellum: ma non poteva durare per sempre. La cosa più normale l’ha detta Franco Frattini, incredibile: «La sostanza è politica e certo non tecnica, bisogna fare un accordo per una nuova legge che rispetti il rapporto tra cittadini ed eletti». Perfetto: anche se non va dimenticato, al punto in cui siamo, che ogni «faremo» e «vedremo» è una nuova badilata di terra che va a seppellire un’intera classe politica. Quindi occhio. Il Porcellum è indifendibile, punto: e non per le firme raccolte, non perché lo dice Di Pietro o Parisi: ma nonostante lo dicano loro. Il riflesso condizionato che porta a ribaltare le tesi dell'avversario, questa volta, non scatterà. C’è da trasformare il giudizio della Consulta in una vittoria politica che non c’è: per ora c’è una sconfitta per tutti, e c’è, soprattutto, un’altra spada di Damocle sul loro onorevole cranio.

di Filippo Facci

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wonderwoman

    14 Gennaio 2012 - 13:01

    Caro sig. Facci, per me non si tratterà di forconi, ma del fatto che, a causa del rigetto per la casta, tra poco più di un anno molte persone non voteranno e molte di quelle che formalmente lo faranno consegneranno scheda bianca o nulla. Risultato: i pochi voti validi saranno dati ai partiti maggiori mentre i minori scompariranno, con conseguente probabile ingovernabilità e quindi il presidente della repubblica nominerà un altro governo tecnico (Monti 2?), che finalmente metterà in riga gli italiani, almeno lo spero. E credo che moltissime persone la pensino come me.

    Report

    Rispondi

  • umberto2312

    14 Gennaio 2012 - 09:09

    Si,può darsi che Berlusconi voglia scegliere tra mafiosi ed altri malavitosi ,ma hai visto cosa è successo a Napoli?Il popolo ha eletto.... DeMagistris.

    Report

    Rispondi

  • biri

    14 Gennaio 2012 - 02:02

    Vedi, caro Unghia, io pensavo che su alcune cose si potesse essere d'accordo, da sinistra o da destra. Che, per esempio, questa leggge elettorale (ho aggiunto una g così quello psicopatico di GMTubini può correggermi.faccio l'assistente sociale in questo caso) faccia schifo, tu lo contesti? Per una volta, sei in grado di discutere seriamente di ciò di cui si parla, o vuoi sempre buttarla in vacca?

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    13 Gennaio 2012 - 20:08

    Per favore spiega a BIRIMBAMBITO(ha ragione Cianno!)cosa volevo dirgli nel mio postato,io non sono bravo come te,adesso mi ha fatto incazzare e sento il bisogno di guardarmi un film con John-Wayne...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog