Cerca

L'Italia del professore declassata per la manovra tutta tasse

Il videocommento di Bechis sulle ragioni del downgrade deciso da S&P: l'intervento di Monti non è servito a nulla sui mercati

L'Italia del professore declassata per la manovra tutta tasse

Standard & Poor's ha abbassato di due gradi il rating del debito italiano (leggi che cosa cambia per il nostro Paese), passato al preoccupante livello BBB+. Il giorno successivo alla sforbiciata l'agenzia ha spiegato il perché della decisione. Il primo punto riguarda la qualità del debito pubblico italiano. Il secondo argomento, invece, riguarda quel che sta facendo il governo dei tecnici. La verità? La manovra di Mario Monti non serve a nulla sui mercati. Guarda il videocommento del vicedirettore di Libero, Franco Bechis.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    16 Gennaio 2012 - 17:05

    Ma è ovvio. E non è solo una manovra tutta tasse che deprime, ma anche un METTERE LE TASSE IN UN CALDERONE BUCATO, il calderone bucato dello spreco correten statale. Dalle ricerche di Stella, di Giordani, di Rizzo e simili altri ricercatori, sono oltre CENTO i milairdi buttati ogni anni da questo stato disonesto e ladro. Quindi Monti ha solo sprecato tempo e fatica ed è stato anche IMMORALE. Solo l'idiota Ue fà finta di non capire, solo il presunto Prof Monti fà di non capire. INSOMMA, per me, Monti da degno figlio di una classe dirigente italiana MARCIA FINO AL MIDOLLO, HA LA DOPPIA IMMORALITA' DI AVER MESSO TASSE ALLE FAMIGLIE, PUR AVENDO A DISPOSIZIONE CENTINAIA DI MILIARDI DI SPRECO ALL'ANNO IN CUI PESCARE....

    Report

    Rispondi

  • dbell56

    16 Gennaio 2012 - 10:10

    Caro liberto99 , penso che tu abbia veramente ragione! E' proprio vero che il messaggio di Cristo, pur nella sua semplicità ma stridente per gli uomini di cattiva volontà, è l'unico da cui si potrebbero tirare fuori le formule necessarie per uscire in maniera adeguata e pulita dalla crisi che ci attanaglia in questo periodo di secolarizzazione in cui è caduta la civiltà umana.

    Report

    Rispondi

  • duxducis

    16 Gennaio 2012 - 10:10

    Cosa ci si poteva aspettare da un governo di vecchi incompetenti? Non esiste che la crescita venga pensata e realizzata dal circolo degli ottantenni. Serve che i lavoratori, soprattutto quelli giovani prendano il potere e si gestiscano il proprio futuro. Nessuno credera' mai a questa classe politica fatta di vecchi bacucchi.

    Report

    Rispondi

  • liberto99

    16 Gennaio 2012 - 08:08

    Si affidiamo le sorti del nostro paese al Vaticano, i quali hanno dimostrato di sapere gestire bene sia il potere spirituale e anche quello temporale ed inoltre mai nessuno ha mai osato andare contro la chiesa cattolica, così non dovremo più temere le agenzie di rating, i partner europei germania e francia in testa, e potremo contare sulla loro ben nota capicità di gestire le finanze ponendo a carico altrui i costi dei loro sistemi. Monti ha sbagliato tutto ed i mercati lo certificano, non credo basteranno le uscite di Frau Merkel in tv per rassicurare i mercati, quando è sotto gli occhi di tutti, che la grave situazione europea è data principalmente dai ritardi con cui la germania ha dettato l'agenda degli interventi e tutti i Nein a qualsiasi provvedimento comportasse anche un minimo sacrificio per i tedeschi, inoltre non si può certo lamentare del declassamento quando la stessa EBA ha chiesto una ricapitalizzazione delle banche italiane per i titoli pubblici in portafoglio

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog