Cerca

Le primarie della Lega Nord: votate l'erede di Bossi

Il sondaggio di Libero: 10 nomi per il dopo Senatùr, da Maroni al Trota. Belpietro su LiberoTv: "Così diamo voce al popolo del Carroccio"

Le primarie della Lega Nord: votate l'erede di Bossi

La primavera leghista è iniziata. Roberto Maroni ha lanciato la sfida: è il momento dei congressi nella Lega Nord. Facce nuove, nuovi leader per decidere la nuova strategia del Carroccio alla luce della rivoluzione montiana. Umberto Bossi è e resta il grande capo, ma la malattia l’ha molto indebolito: rimangiarsi nel giro di 24 ore il divieto di comizi imposto all’ex ministro dell’Interno rappresenta il tramonto di una leadership. La paura di perdere la sua creatura. Il timore di essere fischiato in piazza a Milano dai suoi militanti. La fine del partito leninista incentrato su un unico padre-padrone.

La Lega può ora cambiare pelle, rinnovarsi, rilanciarsi. Dalla base fino ai vertici sembra dunque inevitabile la richiesta di congressi, a cominciare da quello Federale che non si celebra dal 2002. Ma stavolta l’elezione del segretario non sarà così scontata. Come nel Pdl, anche nel Carroccio è probabile che cambierà l’aria. Che ci sarà un nuovo capo-partito. Tutti dicono che per il dopo-Senatur il favorito è Roberto Maroni, così come sette mesi fa gli azzurri indicavano Angelino Alfano. Ed ecco perché abbiamo deciso di replicare le Primarie di Libero, dopo il successo delle Primarie del centrodestra all’indomani della sconfitta alle amministrative.

di Giuliano Zulin


La domanda è semplice: chi vorreste come nuovo leader della Lega?
Ecco i nomi che potrete votare, in rigoroso ordine alfabetico:

Votate il sondaggio:

1) Mario Borghezio
2) Renzo Bossi  
3) Roberto Calderoli
4) Roberto Castelli
5) Roberto Cota
6) Roberto Maroni
7) Marco Reguzzoni
8) Matteo Salvini
9) Flavio Tosi
10) Luca Zaia

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • redonodilon

    08 Febbraio 2012 - 16:04

    Sono un simpatizzante Lega dal 1992. Vorrei che la Lega tornasse allo spirito di quel tempo quando Miglio pubblicava La Costituzione per i prossimi trent'anni, mi sento di essere per Roberto Maroni che lo ritengo un politico dei tempi in cui ci troviamo

    Report

    Rispondi

  • rendimax

    18 Gennaio 2012 - 08:08

    Vedendo che Cota ha le stesse prefernze del "TROTA" i casi sono due: - O è un sondaggio Fantozziano -Oppure una parte di lettori hanno seri problemi comportamentali Visto comunque l'esito suggerirei a Cota di dimettersi.

    Report

    Rispondi

  • imbesi.emanuele

    18 Gennaio 2012 - 06:06

    Roberto Cota mi sembra con le carte in regola.Moderato quanto basta,in buoni rapporti con alleati e avversari politici.Emanuele

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    18 Gennaio 2012 - 00:12

    Dovevo postare non "sia fatto", ma "é fatto", e in tutti i sensi....!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog