Cerca

Giovanardi: "Casta? Non c'è. Guadagno meno degli amici"

Il senatore: "Ogni giorno veniamo crocefissi. Sono pronto a prendere la metà di quel che incassano Rizzo e Stella"

Giovanardi: "Casta? Non c'è. Guadagno meno degli amici"

Carlo Giovanardi scatenato. "Mi dicano Rizzo e Stella, che hanno fatto i soldi sulla mia pelle scrivendo libri sulla casta, cosa dobbiamo prendere dall'alto della loro saggezza. Si sono presi milioni di euro con questi libri e io pro-quota ho già dato". Questa la premessa del senatore del Pdl, intervenuto alla trasmissione La Zanzara su Radio 24. Il tema è la querelle sullo stipendio dei parlamentari. Quindi la boutade che lascia spiazzati: "Sono membro di questa casta, che non esiste, che viene ogni giorno crocefissa", sottolinea senza peli sulla lingua Giovanardi.

"I miei compagni del liceo..." - "Mi piacerebbe essere crocefisso - prosegue il senatore -  come consigliere di Stato o membro di un'authority, almeno prenderei di più. Voglio cambiare categoria di crocefissione. Voglio passare dalla casta a 4mila euro al mese a quella di altri servitori dello Stato. Sono pronto a prendere la metà della metà di quello che prendono Rizzo e Stella, che pontificano ogni giorno, e di quello che pigliano i membri del Cda del Corriere della Sera, e anche dei bancari che mi fanno la lezione, che prendono 40 volte quello che prendo io". "I miei compagni di scuola del liceo - lamenta Giovanardi - prendono tutti più di quanto guadagno io: se uno fa l'oculista, il dermatologo, il commercialista o l'avvocato ha uno stipendio più alto di me, anche perché non so quanto dichiarano. Qualsiasi medico ospedaliero arrivato alla mia età - sostiene l'onorevole giunto alla sua sesta legislatura - non prende meno di 6mila euro al mese. E poi la casta dei giornalisti come Fazio che prende 100 mila euro al mese e rompe le scatole a me che ne prendo 4 mila e lavoro sette giorni su sette".

Le cifre - Affermazioni forti che faranno discutere, anche perché la Commissione per il livellamento retributivo dei parlamentari - sollevando un polverone, polemiche e un giallo sulle cifre - rivelò, per esempio, che un deputato italiano prende più di 16mila euro lordi al mese. In sostanza, i parlamentari si mettono in tasca il 60% in più rispetto alla media europea. Senza considerare le più che cospicue indennità di cui godono i nostri politici. Insomma, Giovanardi ci è o ci fa?

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antoniomarzo61

    19 Gennaio 2012 - 13:01

    Molti politici del PDL erano stimati dal sottoscritto..... devo dire che stanno uscendo tutti allo scoperto ora che c'è un tentativo di toccarli nel loro diciamo "intimo". Dalla Mussolini a Giovanardi.... siete ridicoli! Berlusconi ha sbagliato a contornarsi di gente simile e ne pagherà le conseguenze. Questa classe politica va azzerata in toto... da destra a sinistra.... dovete sparire... NON SIETE UN BUON ESEMPIO PER GLI ITALIANI!!!!

    Report

    Rispondi

  • COCCINELLA

    18 Gennaio 2012 - 19:07

    MA SI DEVE VERGOGNARE A PARLARE IN QUESTO PERIODO COSI'!!!!

    Report

    Rispondi

  • primoguido

    18 Gennaio 2012 - 18:06

    ...l'articolo è pretestuoso in quanto spara una cifra lorda dalla quale si dovrebbe pagare anche il "portaborse" e pagargli pure i contributi. Il Senatore G. ha ragioni da vendere di sentirsi meno ricco di altre categorie di professionisti e dirigenti vari, giornalisti, giudici, generali, boiardi di stato ecc...per non parlare di professionisti che magari evadono anche le tasse. Quando si fanno certe affermazioni, specialmente da parte di certa gente che difende a spada tratta le prerogative e i privilegi di caste più potenti dei parlamentari, occorre avere un pò di onestà intellettuale.

    Report

    Rispondi

  • 44carlomaria

    18 Gennaio 2012 - 17:05

    Una cosa è lo stipendio di un privato, come sono i giornalisti e un'altra quella di un dipendente pubblico, come Giovanardi. Vero che con l'articolo 18 nessuno può essere licenziato ma io sono obbligato a pagare Giovanardi o no? Forse è per questo che tanti evadono le tasse? Asvedommia

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog