Cerca

Arrivano 1.500 notai in più C'è tribunale delle imprese

Professioni. Compenso per il legale deve essere trasparente. Aziende e giustizia, arriva una corsia preferenziale

Arrivano 1.500 notai in più C'è tribunale delle imprese

Il compenso per l'avvocato deve essere comunicato al cliente in maniera chiara e visibile, in modo che egli possa scegliere anche in base alla trasparenza e al costo dell'onorario che viene pattuito, con una tutela del soggetto più debole. Insomma un preventivo. Come quello che si richiede ad un elettricista o a muratore. Con l'aggiunta del numero di polizza assicurativa per la responsabilità civile che l'avvocato è obbligato ad avere: il cliente saprà così in anticipo a chi rivolgersi nel caso in cui subisse un danno dal professionista. E' questa la norma più importante del decreto liberalizzazioni che riguarda gli avvocati. Ma le novità non sono finite: altro corposo cambiamento è quello che riguarda la durata del tirocinio che non potrà essere superiore ai diciotto mesi e che potrà essere svolto, nei primi sei mesi, anche all'università. I liberi professionisti, inoltre potranno partecipare al patrimonio dei Confidi, strutture finanziarie di categoria che fanno da garanti davanti alla banche per i finanziamenti chiesti dalle piccole e medie imprese. Da questo pacchetto di norme il cittadino italiano potrebbe risparmiare fino a 400 euro.

Notai - La liberalizzazione Monti prevede ampiamenti del bacino di concorrenza dei notai. E' previsto l'incremento d'organico di 500 unità, che si aggiunge a incrementi fatti l'anno scorso attraverso la revisione della pianta organica. Entro il 2014 i notai cresceranno di 1520 unità.

Arriva il tribunale per le imprese
Una corsia preferenziale nella giustizia
Leggi l'approfondimento

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • migpao

    21 Gennaio 2012 - 13:01

    in italia ci sono 110 provincie, quindi una media di 13.6 notai in più per provincia. questo significa che quando la prossima volta che si riuniranno al ristorante per decidere i prezzi da applicare dovranno prenotare un tavolo leggermente più lungo.

    Report

    Rispondi

  • stf

    21 Gennaio 2012 - 12:12

    Benissimo la possibilità per gli under 35 di fare nuova impresa senza bisogno di passare dal notaio e senza investire direttamente alla costituzione della società. Ma le banche poi danno credito a una newco senza esperienza e senza un minimo di capitale? Non lo fanno neanche a chi il patrimonio ce l'ha!

    Report

    Rispondi

  • nlevis

    21 Gennaio 2012 - 09:09

    Sarà mica una liberalizzazione? Da subito lo Stato avrà 1500 stipendi base in più da pagare. Proprio così, perchè un notaio che conosco , e penso dica una cosa corretta, conferma che dallo Stato tutti i notai percepiscono uno stipendio minimo di base oltre al lavoro che riescono a svolgere autonomamente e con tariffe minime concordate . Non è per nulla una liberalizzazione questa. L'avvocato dovrà presentare 3 preventivi ? Ma che sciocchezza, saranno tre preventivi più o meno simili, come quelli delle assicurazioni. Questo non è liberalizzare, è prendere alcune categorie e fare un maquillage senza senso. Dicono che gli italiani da tutto ciò risparmieranno ca 400 euro l'anno.... ma chi non deve andare dal notaio o dall'avvocato che cosa risparmia? Ma per favore .... controllino la borsa e le banche e i carburanti e tutti gli altri sprechi, soprattutto quelli delle istituzioni invece che far imbestialire la gente con balzelli assurdi.

    Report

    Rispondi

blog