Cerca

Passera pronto per la politica Deve scegliere con chi stare

L'ex banchiere sembra orientato a scendere in campo: farebbe comodo al Terzo Polo, ma anche a Pd e Pdl. Ma lui chi sceglierà?

Passera pronto per la politica Deve scegliere con chi stare

Libero è stato il primo, con il titolo "Forza Passera" a intravvedere nel futuro dell'ex banchiere una carriera da "vero" politico. I fatti lo stanno dimostrando. Il ministro tecnico non perde occasione per fare l'occhiolino alla politica anche se finora non è ancora chiaro da che parte si schiererà. Domenica 22 gennaio ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano "La Repubblica" in cui ha precisato che sulle liberalizzazioni non ci saranno passi indietro  e incensa il lavoro del suo governo: "in due mesi abbiamo fatto quanto non era mai stato fatto in quasi due decenni" Al momento Corrado Passera è ipotizzabile con eguale credibilità candidato premier del Pdl, del Pd, del Terzo Polo o anche di un eventuale partito dei tecnici. Certamente Passera al momento si mantiene equidistante. Certo che il Terzo Polo guarda con interesse al neoministro, un nome "nuovo" potrebbe far comodo anche al Pd e potrebbe rappresentare il dopo Berlusconi all'interno del Pdl. Insomma, la strada per Passera sembra essere tracciata (quella della politica) bisogna solo capire in che direzione andrà. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    24 Gennaio 2012 - 11:11

    Lasciate perdere Passera,Monte...Zufolo.I personaggi papabili ci sono... Mortadella(speriamo)D'Alema,(speriamo pure per lui),D'Amato(speriamo vivamente)...Si potrebbe candidare anche Il Tabaccaio Piacentino....Sotto la pelata il nulla.Ma qui si rasenterebbe il ridicolo.In alternativa?Il Gobbo Malefico.

    Report

    Rispondi

  • fossog

    23 Gennaio 2012 - 17:05

    Io oggi sono di Dx, in parte perchè il PD non ha persone capaci di farlo assurgere a civile e pragmatico partito laburista europeo, NORD europeo.... se IO fossi Passera baserei il mio impegno su alcune concrete ed evidenziate problematiche italiane, chiederei degli impegni CHIARI al PD, li pubblicizzerei presso gli elettori per mettegli delle catene al collo ai beceri ex comunisti, e mi presenterei agli elettori con connotati di efficenza, equità, modernità, e SOPRATTUTTO pragmatismo, e sono convinto vincerebbe. Del PDL non mi fiderei, anche se ho votato a dx, si è visto troppo chiaramente che è solo un partito con tante anime quante sono le lobby che lo compongono e che difende. IO nonho lobby, che me ne frega di chi invece le ha ?

    Report

    Rispondi

  • minosser

    23 Gennaio 2012 - 14:02

    Ne abbiamo abbastanza di questi falsi politici , nominati per " grazia MONTIANA " SANNO SOLO RACCONTARE STORIELLE IN TV . Questo tipo chiamato passera si vede molto bene che recita , la colpa della sua presenza è del PDL. Ha accettato il berlusconi che rimanesse al potere questo banchiere , falso come tutti i ministri che sono stati nominati ; tutti d'accordo nel bastonare i pensionandi e i cittadini vessati dalle tasse sulla prima e seconda casa , in cambio di niente , aria fritta !!!! Elezioni anticipate al più presto cosi' tornerà la democrazia in Italia ,è la sua ora !!!!!! minosser

    Report

    Rispondi

  • z.signorini

    23 Gennaio 2012 - 13:01

    Se non sa da che parte stare e meglio per tutti. Che ritorni a casa sua che in poche settimane son più i danni che ha combinato che di positivo. Vadano a casa questo circo di buffoni

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog