Cerca

Maroni viene zittito sul palco Militanti fischiano Bossi

Al corteo di Milano il Senatur arringa la folla: "Via Monti o Formigoni cade". Ma la gente protesta per la censura a Bobo

9
Maroni viene zittito sul palco Militanti fischiano Bossi

 

"Via Monti o Formigoni cade". Così, ieri pomeriggio a Milano, il Senatur ha arringato la folla riunita in piazza Duomo per protestare contro le tasse e le liberalizzazioni dell'esecutivo tecnico. La manifestazione è stata un successo, ma i maroniani più appassionati, di fronte all'ex ministro dell'interno presente sul palco ma muto, non hanno lesinato fischi a Rosy Mauro e Marco Reguzzoni, i due rappresentanti del cosiddetto "cerchio magico" più vicini al Senatur. E ieri pomeriggio a Milano Umberto Bossi ha sfilato "sotto scorta" tra i suoi militanti, per paura di contestazioni dopo la frattura prodottasi nel partito tra lui e l'eterno delfino.

Segno che il popolo leghista, per la prima volta in vent'anni di storia padana, non è più disposta all'"atto di fede" verso il suo leader. A dargli comunque ragione e a seguirlo a ogni sterzata improvvisa come invece accadde nel '95 con l'addio a Berlusconi e qualche anno dopo col ritorno al seguito del Cavaliere. Contestare Monti e le sue tasse va bene: "Ma per poi far cosa e andare dove e con chi?" si chiedono in tanti nella Lega. L'indipendenza della Padania è ormai (non) storia e persino l'obiettivo "minimo" ma realistico del federalismo è ancora lontano.

E così, dopo vent'anni di indiscussa leadership del Senatur, è legittima la domanda che Libero, all'indomani del cruciale appuntamento di Milano, vuole rivolgere ai militanti della Lega: "Secondo voi, la parabola politica di Bossi è giunta al termine?".

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • larussa

    23 Gennaio 2012 - 17:05

    dai vostri commenti si deduce che la caratteristica preminente che il leader ( capo ,duce) deve avere è quella che abbia ben sviluppate alcune parti anatomiche ( sprattutto testicoli) e non che abbia un'alto quoziente intellettivo!Contenti voi...

    Report

    Rispondi

  • adrico

    23 Gennaio 2012 - 17:05

    bossi deve capire che gli italiani, i partiti non stanno ai suoi piedi. eppoi, basta con queste offese di roma ladrona, eccetera, eccetera non faccia il "capo tosta" come dicono i terroni a coloro che non vogliono capire che la storia va avanti e gli elettori si informano e leggono anche altro oltre a padania. buona sera, se potete

    Report

    Rispondi

  • Alessio1

    23 Gennaio 2012 - 16:04

    L'unico erede di Bossi è Zaia, oppure Calderoli. Non certo quel poltroniere opportunista di Maroni....Figurarsi quei democristiani-caregari di Tosi, Fontana Salvini etc...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media