Cerca

Trota Troppe grane e imbarazzi per Bossi Jr. Così la Lega ha fatto scomparire Renzo

Le liti con Maroni, l'inchiesta su Monica Rizzi e quella sui festini nella villa di Uggeri: ecco perché il rampollo di Umberto è sparito

Trota Troppe grane e imbarazzi per Bossi Jr. Così la Lega ha fatto scomparire Renzo

In piazza Duomo a Milano, per sancire la pace (vera o presunta, poco importa) interna della Lega c'erano tutti i papaveri del Carroccio: Bossi, Maroni, Calderoli, sul palco Zaia e Cota. Addirittura l'ex capogruppo Marco Reguzzoni, trombato a furor di maroniani. Aveva la faccia mesta e poca voglia di sorridere, ma c'era. Borghezio girava col foulard verde e l'ascia celtica e si è visto pure Speroni, grande vecchio nonchè suocero di Reguzzoni. C'erano tutti, tranne uno: Renzo Bossi. Il Trota, il delfino annunciato del Senatùr, il giovane rampollo difeso, sostenuto e coccolato dal Cerchio magico, è il fantasma dell'ultimo mese padano. Venerdì la Padania ha sparato in prima pagina la foto dello stato maggiore leghista: Umberto Bossi, circondato da Maroni, Cota, Gibelli. Bricolo, Rosi Mauro, Giorgetti, Calderoli, Reguzzoni, brindava alla concordia. Anche in quella occasione, di Renzo nessuna traccia.

Troppi guai - Di lui in via Bellerio ultimamente si cerca di non parlare, forse per via degli ingombranti e imbarazzanti guai giudiziari che lo hanno coinvolto suo malgrado. Prima l'inchiesta sull'assessore regionale allo Sport della Lombardia, la bresciana Monica Rizzi, accusata di aver fatto "dossieraggio" durante le elezioni al Pirellone per favorire l'ingresso in consiglio regionale di Bossi Jr. Quindi l'altra inchiesta, quella sull'imprenditore Alessandro Uggeri, braccio destro del Trota la cui villa (base d'appoggio di Renzo durante la campagna elettorale per le Regionali) sarebbe stata teatro di un bunga bunga in salsa padana con escort e droga. Da quando è uscita la notizia, a fine dicembre, di Renzo più nessuna notizia. Anzi no, una c'è stata: le sue accuse a Bobo Maroni, sospettato di aver "tramato" contro di lui per metterlo in cattiva luce.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • leg

    24 Gennaio 2012 - 13:01

    Agli "italioti" che si lamentano che Renzo Bossi è stato mandato a Brescia per essere eletto in consiglio regionale dico di andare a controllare le candidature di tutti gli altri partite e vedere che è una costante utilizzare questo sistema. In più; Renzo; li ha presi nominalmente i voti,( 13.000') non era una lista bloccata. Agli "italioti "maronani" dico di più i loro famosi condottieri sempre sono stati candidati o in liste bloccate (vedi quelle al parlamento) o in circoscrizione non loro e come unica candidatura. IL grande condottiero dei giovani padani l'On Grimoldi, la sua prima elezione a consigliere provinciale di Milano se le portata a casa andando nella circoscrizione di Lazzate territorio di sicura elezione per un leghista. L' On Grimoldi è della circoscrizione di Monza. in quanto all'elezione a parlamentare è sempre stato imposto dal' alto, non è mai stato espressione del territorio. Questo è solo un esempio di come hanno gestito in questi anni la Lega i "maronani". leg

    Report

    Rispondi

  • raucher

    24 Gennaio 2012 - 12:12

    a sparire, soprattutto dalle parti del Molise...

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    24 Gennaio 2012 - 06:06

    Avrà pensato bastasse imitare lo zio Silvio per far carriera. Ma possibile che da Trota diventi Tonno

    Report

    Rispondi

  • valerio5

    23 Gennaio 2012 - 19:07

    il trota consigliere regionale a 12000 eruro al mese!!!!!!!!!!!!!penso a tanti ragazzi laureati con 110 lode che non hanno nessunoche li sponsorizza e li schiaffa nel listino per un consiglio regionale. i liberali non sono per il merito? o sono come i monarchici? questa è un'altra delle tante vergogne italiane, senza arte ne parte il trota porta a casa uno stipendio da favola, e cchissa forse ha anche l'auto blu: poi i leghisti gridono roma ladrona, ma io e tutta roma gridiamo LEGA LADRONAma se vi spaccate in due in quattro a noi non ce ne po' frega de meno anzi facciamo il tifo per la vostra sparizione non solo politica ma anche fisica

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog