Cerca

La Casta fa la furbetta: portaborse mezzi salvati

Il parlamento decide i 'tagli': indennità e diarie non si toccano, rendiconto solo per metà delle spese degli assistenti

La Casta fa la furbetta: portaborse mezzi salvati

Indennità e diarie della Casta non si toccano. E sui rimborsi per i portaborse arriva la furbata. I questori di Camera e Senato, riuniti per rivedere le spese dei parlamentari, si atterranno alla richiesta del governo di ridurre il budget degli onorevoli, ma senza esagerare. Come scrive Repubblica, i politici avranno l'obbligo di dare rendiconto delle spese sostenute e i contratti stipulati con gli assistenti, ma solo per metà budget. In sostanza, di 4.100 euro per i senatori e 3.690 per i deputati metà resterà forfait e come tale insindacabile. Risparmiare sì ma con prudenza.

Le pensioni - Altra novità, non proprio in linea con l'austerity invocata da Mario Monti e dagli elettori, è l'adeguamento della pensione. Senza più vitalizio e con l'adozione del contributivo da marzo, in linea con la riforma previdenziale del ministro Fornero, gli onorevoli agganceranno le proprie pensioni a quelle dei superburocrati, magistrati e prefetti. Magra consolazione: fino a 5 anni fa erano legate a quelle dei presidenti di Cassazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 1581935

    26 Gennaio 2012 - 10:10

    Purtroppo non c'è rimedio!!!E' necessario che i giovani che non hanno lavoro preparino una rivoluzione e caccino questi cialtroni dal potere,altrimenti questi non se ne andranno. Anche non votandoli, questi escono dalla porta e rientrano dalla finestra. I parassiti sono fatti così, sentite me che ho superato la settantina.

    Report

    Rispondi

  • carlostriccoli

    26 Gennaio 2012 - 10:10

    Chi è lo sciocco che sperava sul taglio di prebende alla casta chiesto da Monti? Secondo me, quando saremo chiamati al voto, non dovremmo votare per non essere complici. Tanto destra, sinistra, terzo, quarto o quinto polo, quando si tratta di fregare, sonotutti uguali.

    Report

    Rispondi

  • doblone

    26 Gennaio 2012 - 09:09

    Perfetto,ora anch'iò nel 730 potrò indicare il doppio delle spese mediche,tanto dovrò giustificarne solo la metà.

    Report

    Rispondi

  • diesonne

    25 Gennaio 2012 - 16:04

    nemo judex in causa propria-detto saggio--ma i parlamentari casta fanno proprio il contrario--ma come è possibile uno sconcio del genere-ormai la casta ha perso lo lumen de l'intelletto- questa non è legge,ma uso in proprio delle tasse dei cittadini

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog