Cerca

I governatori van dai giudici Vogliono tenersi i privilegi

Le Regioni contro i tagli di Tremonti: fanno ricorso alla Corte Costituzionale per non rinunciare agli stipendi d'oro

I governatori van dai giudici Vogliono tenersi i privilegi

I presidenti delle Regioni si sentono intoccabili. Non vogliono rinunciare ai loro privilegi, ai viaggi all'estero a sbafo, agli stipendi d'oro. Per questo si sono rivolti alla Corte Costituzionale presentando dei ricorsi che hanno sospeso l'efficacia delle leggi emenate nel 2010-2011. I ricorsi delle singole regioni sono assai simili l'uno all'altro tanto da sembrare ispirati da un unico regista. Si differenza solo quello del fantasioso Nichi Vendola che spicca in quanto a originalità e non solo...

Leggi l'articolo di Franco Bechis su Libero
in edicola oggi, giovedì 26 gennaio

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    26 Gennaio 2012 - 18:06

    Pessima azione storpiare i nick e insultarli come fa: significa non avere più idee. Vuoi vedere che unghianera ha ragione? Mi sa di si...

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    26 Gennaio 2012 - 18:06

    Che tu non fossi un grande sveglione lo avevamo capito,ma che ancora tu non avessi capito da che parte sta il buon PICCIONCINO mi fa proprio piangere dalla disperazione! Ero sicuro che voi antiberluscones foste dei ritardati,ma non pensavo fino a questo punto!Mi sento sento persino in colpa a darti del cogli@ne adesso...

    Report

    Rispondi

  • giustino5

    26 Gennaio 2012 - 17:05

    purtroppo i politici ci tengono ai loro stipendi e vitalizi dopo appena una legislatura,mentre una persona normale per avere una pensione deve lavorare oltre 40 anni:Questo non è giusto: Il Compito dei quotidiani è quello di insistere ogni giorno con articoli, invitando i politici ad abbassarsi lo stipendio e tutte quelle indennità che percepiscono come rimborsi spese, telefono pagato, ingresso allo stadio, al teatro ed altro: Ieri sera ho sentito l'on. Paola Concia che affermava che le due sue assistente le ha regolarmente assunte, mentre altri parlamentare si trattengono pure i circa5 mila euro al mese per il porta borsa. Ma dove è scritto che devono avere ilportaborsa, quella somma si può risparmiare: Se uno vuole fare politica si deve arrangiare come fanno tutti i lavoratore che fanno fuori sede per portare il pane a casa. Basta con questi previligi bisogna abolire tutte le indennità, si deve stabilire anche per loro uno stipendio come tutti i dipendenti pubblici.

    Report

    Rispondi

  • ilbillograsso

    26 Gennaio 2012 - 14:02

    Ora capisco, tu sei un compagno di merende di Braccio da Montato, GTtubetti, ciannomuscio. Non mi dire poi che conosci pure UNGHIASPORCA. Rimanete uniti ragazzi, una decina di voti sono meglio di nulla.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog