Cerca

Il Grillo razzista scaricato dai suoi

Dopo l'uscita sullo ius soli cresce sul web la protesta del Movimento 5 stelle contro il suo leader: "Ti servivano voti leghisti?"

Il Grillo razzista scaricato dai suoi

E il Beppe Grillo in versione leghista, quello che sostiene l'inutilità della cittadinanza agli stranieri nati in Italia (lo ius soli), perde consensi. La rivolta, e non poteva essere altrimenti, monta su quel web che il comico genovese ha sempre sfruttato per impartire le sue discutibili lezioni. Le critiche piovono sul suo sito personale: se la base leghista sta mollando Bossi, quella del Movimento 5 stelle scarica Grillo. Le frasi sono durissime. Tra chi si limita a ricordargli che "così non va" fino a chi lo incalza: "Ma ti servivano dei voti della Lega?". C'è chi poi spiega come "la maggioranza del movimento è di sinistra e ragiona secondo certi schemi". E se per la sinistra la cittadinanza agli stranieri è sacrosanta, va da sé che Grillo si trova alle corde. Scaricato. Allo sbaraglio. La sua ultima boutade gli è costata cara (per la gioia dei partiti di quella sinistra insidiata dal comico genovese).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ossani

    27 Gennaio 2012 - 08:08

    l'unica cosa seria ghe ha detto grillo da quando non fà più il comico

    Report

    Rispondi

  • Schwefelwolf

    27 Gennaio 2012 - 02:02

    Grillo è una persona inellettualmente onesta. Si può - giustamente - criticare (dalla cosiddetta "destra") le terminologia non sempre ineccepibile che il polit-comico usa, ma la sostanza delle sue critiche mi sembra, oggettivamente, assai difficile da contestare. E' sbagliato criticare un sistema marcio? E' sbagliato andare a guardare sotto i mille "tappeti" di questo italico paradiso di corruzione e parassitismo? Grillo ha il coraggio di farlo. E ha il coraggio di usare il suo cervello e di difendere le proprie conclusioni. Se poi a seguirlo si ammucchiano mandrie di post-sessantottini assetati di rivalsa non è colpa sua. Personalmente io (ex-leghista) sarei quasi tentato di dargli il voto - se solo non fosse (appunto) circondato da quella massa di inguaribili parolai di sinistra. Conclusione? Non andrò a votare...

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    27 Gennaio 2012 - 01:01

    sarà la nostra rovina assoluta, grazie a chi la favorisce per interessi materiali o ideologici.

    Report

    Rispondi

  • rgts59

    26 Gennaio 2012 - 20:08

    Siamo sicuri che abbia detto questo??? Non sara' una macchinazione per togliere l'unica voce fuori dal coro della politica ladra ed arraffona???

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog