Cerca

Wilma era la terza donna nel cuore di Scalfaro

Bechis scova su La Stampa il necrologio di una signora: dopo una vita di grande affetto, la speranza è nel nostro patto. Ecco chi è

Wilma era la terza donna nel cuore di Scalfaro
I numerosi necrologi che oggi accompagnano su molti giornali la scomparsa di Oscar Luigi Scalfaro, ha destato sorpresa quello apparso proprio in fondo su La Stampa di Torino: semi-anonimo, personalissimo e femminile. A scriverlo una misteriosa Wilma: "Dopo una vita di grande affetto, profonda amicizia, stima, la mancanza è puro dolore, la speranza è nel nostro patto". Testo che incuriosisce (che cosa spinge a rendere pubblico così unn privatissimo patto con l'ex presidente della Repubblica?)  e sorprende, perché della vita privata di Scalfaro si sapeva poco o nulla.

Mistero Wilma - L'unica presenza femminile è sempre stata quella della figlia Marianna. E l'unico accostamento di una Wilma al nome del presidente emerito della Repubblica che si ricordi fu fatto sarcasticamente da Beppe Grillo, proponendo a Giorgio Napolitano la nomina a senatore a vita di Wilma De Angelis (classe 1931) quando Scalfaro fosse scomparso. Nessun altra Wilma è comparsa nelle cronache legate al politico democristiano di lungo corso. E tutta la sua biografia è costellata di episodi di scandalizzata misoginia, dalla celebre scenata contro la donna che si tolse un bolerino in un locale pubblico, alla anonima stroncatura de "La dolce vita" di Federico Fellini che apparve sull'Osservatore romano e fu attribuita a Scalfaro. Il titolo già diceva tutto: "La sconcia vita". Ora il mistero Wilma. Che riporta all'antico detto: "Cherchez la femme...".

La chiave del rebus - Nel tardo pomeriggio, la soluzione al rebus: la terza donna nel cuore dell'ex presidente (le altre due, naturalmente, sono le sue Marianna, la compianta moglie scomparsa nel 1944 al momento del parto della sola e omonima figlia) è la sua segretaria, e quel "patto" un banale refuso per "petto", inteso come cuore.

di Franco Bechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aldo47

    05 Febbraio 2012 - 16:04

    Non ci interessa proprio la vita di questa oscura persona.Grazie evitiamo di parlarne e scrivetene il meno possibile.Grazie da una persona onesta,lasciateci pensare almeno che esistono politici molto diversi.

    Report

    Rispondi

  • BellpietroVergognati

    04 Febbraio 2012 - 21:09

    Adesso anche i necro-gossip erotici sui morti? Belpietro più in basso di così ti resta solo da scavare!

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    01 Febbraio 2012 - 20:08

    Il tuo grande problema è che non sapresti riconoscere uno sciacallo nemmeno se lo vedessi all'opera.E non è un problema della vista.Cavoli tuoi.

    Report

    Rispondi

  • lupodellasila

    31 Gennaio 2012 - 15:03

    Pevchè tvascuvato di pubblicave il mio commento di ievi? E' stata una distvazione fovtuita oppuve un pveciso atto delibevato?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog