Cerca

Il rutelliano che ha rubato tredici milioni alla sinistra

Appropriazione indebita, indagato l'ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi: avrebbe usato i soldi per comprarsi casa. Lui: restituisco tutto

Il rutelliano che ha rubato tredici milioni alla sinistra
Il senatore del Partito Democratico Luigi Lusi è stato iscritto nel registro degli indagati per il reato di appropriazione indebita, per aver sottratto per interessi privati e immobiliari circa 13 milioni di euro per conto della Margherita, partito del quale era tesoriere, e che riceveva denaro pubblico. Il parlamentare ha già confessato e ha promesso che restituirà i soldi. Fra il gennaio 2008 e l'agosto 2011 sarebbero stati fatti 90 bonifici verso la società 'TTT srl' che secondo l'accusa è di Lusi. Inoltre circa 1,9 milioni sarebbero stati usati per l'acquisto di un immobile di lusso a Roma. In pratica l'ex tesoriere è accusato di aver finanziato se stesso con il denaro del partito. I soldi depositati su un conto per il quale aveva la delega a operare anche l'ex presidente del partito Francesco Rutelli, sarebbe stati utilizzati per l'acquisto di un appartamento da quasi due milioni di euro nel centro storico di Roma e in parte dirottati su società riconducibili allo stesso Lusi, alcune con sede in Canada. Rutelli si è costituito parte offesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Camicia nera

    13 Febbraio 2012 - 20:08

    Ci stiamo preparando e tutti i soldi torneranno al loro posto!

    Report

    Rispondi

  • micael44

    01 Febbraio 2012 - 16:04

    Rutelli avrebbe detto che è incazzato perchè quei soldi gli servivano! A fare che????!!!

    Report

    Rispondi

  • micael44

    01 Febbraio 2012 - 16:04

    Lei non ha capito come mai questo signore che potrebbe inquinare le prove, fuggire all'estero e reiterare il reato non è ancora in galera?! Quindi lei non ha neanche capito a quale Partito è in forza? E' un senatore del PD, ripeto del PD!!!

    Report

    Rispondi

  • romamaccio

    01 Febbraio 2012 - 15:03

    Anche Genzano nei castelli romani la chiamano, la Stalingrado Rossa, come Sesto San Giovanni, identici i LADRI, identiche le città!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog