Cerca

Ue ci commissaria sul lavoro La Fornero pensa ai trans

L'Europa invierà una task force ma il ministro, i dati della disoccupazione sono neri ma il ministri pensa alla discriminazione tra sessi

Ue ci commissaria sul lavoro La Fornero pensa ai trans

L'Europa ci commissaria ma il  ministro  del Welfare Elsa Fornero invece di concentrare tutti i suoi sforzi sulla riforma del lavoro  si è messa  a disquisire sui diritti degli omosessuali, cosa di cui difficilmente l’attuale governo avrà la possibilità di occuparsi. Ma non sapendo più cosa inventarsi per coprire la mancanza di idee, la Fornero non si è lasciata sfuggire l’occasione per fare due chiacchiere: «Le diversità non possono essere oggetto di discriminazione. Nei confronti di transessuali o transgender il mio impegno è pieno». Interessante, ministro; che ne dice ora di un po’ di fatti sul mondo del lavoro?

Incontri-scontri Domani, 2 febbraio, è previsto un incontro sul mercato del lavoro tra governo e parti sociali: oggi, mercoledì 1 febbraio, invece, ci sarà un vertice tra Confindustria e sindacati."Lavoriamo perché ci sia un bel dialogo" ha detto Elsa Fornero spiegando come la riforma mira ad aumentare la disoccupazione. Un incontro informale quello che oggi che servirà soprattutto a dare una lista delle cose condivise. E' possibile che domani il ministro del Welfare illustri alle parti sociali un nuovo testo che terrà conto delle obiezioni sollevate dai sindacati davanti alle linee-guida del primo documento proposto. La Fornero ha ancora una volta sottolineato l'importanza della formazione, chiusura totale da parte del ministro per una riforma delle pensioni compreso il problema degli esodati, cioè i lavoratori che sono stati avviati alla pensione e ora dovranno attendere motli anni. E poi c'è il nodo dell'articolo 18 su cui i sindacati non lasciano aperti varchi: non si tocca.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agostino.vaccara

    01 Febbraio 2012 - 14:02

    Bene, visto che per lo più i transessuali stanno in strada a fare marchette, come li vuole proteggere la signora Fornero? Forse con l'apertura di nuove "case chiuse" per transessuali, almeno starebbero al caldo e non per strada!!!!

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    01 Febbraio 2012 - 13:01

    Sbaglio o "Monti-George$C " provengono da Transilvania? SMEmo che Napolitano era del Guf, poi Comunista vicino all'Urss?

    Report

    Rispondi

  • brunobeard

    01 Febbraio 2012 - 11:11

    C'è una grande mistificazione su questo benedetto o maledetto articolo dello "statuto dei Lavoratori"! Credo che nessuno voglia abolire la possibilità di rivolgersi alla magistratura nel caso di "licenziamento" ritenuto ingiustificato. Se non esistesse l'articolo 18, il codice civile offrirebbe adeguate cautele al riguardo. Ciò che si vuole modificare o integrare, semmai, è il concetto di "giusta causa" e l'anacronistico e castrante obbligo di "reintegrazione nella mansione". In pratica pur essendo venuto meno il "rapporto fiduciario" che è alla base di qualsiasi "unione", il giudice può disporre diversamente ed obbligare ad una unione "forzata". E' come se, in un caso di divorzio tra coniugi, ancorché per colpa, il giudice mi costringesse a continuare la convivenza con annessi e connessi!!!!

    Report

    Rispondi

  • gmario52

    01 Febbraio 2012 - 11:11

    Che non fosse in grado di gestire il suo dicastero si è visto subito quando si è messa a piangere , ora non sa più come fare per proporre qualcosa di concreto per il lavoro. Prima dice poi torna sui suoi passi . Se Monti non la sostituisce in fretta penso che a questo punto nemmeno lui sia affidabile. L'Italia non ha bisogno di persone come la Fornero , ma di persone con capacità ed equilibrio , cose che non le appartengono a quanto pare. Già con le pensioni ha fatto un guaio , visto che ha bloccato le uscite e di conseguenza le entrate nel mondo del lavoro dei giovani . E adesso a cosa starà pensando per non ammettere di aver fatto delle fesserie. Farà danni maggiori !!!! Ma qualcuno dei nostri pusillanimi politici non si deciderà ad estrarre gli attributi ????? SE non lo fanno bisogna proprio dire che sono dei porci mantenuti , visto che costano tre volte quello che costano i politici tedeschi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog