Cerca

Tosi "tradito" dalla moglie: "Fossi a Verona voterei Pdl"

Il sindaco leghista si era detto sicuro del voto di Stefania Villanova. Lei : "Stimo mio marito però...". Lui: "Devastante"

Tosi "tradito" dalla moglie: "Fossi a Verona voterei Pdl"

Tra moglie e marito non mettere il dito, diceva un famoso detto. Regola non scritta a cui non si sono certo attenuti i conduttori del programma di Radio2 Un giorno da pecora. La trasmissione ha chiamato la moglie del sindaco di Verona Flavio Tosi, Stefania Villanova, chiedendole se voterebbe suo marito alle prossime elezioni. Risposta secca: "Non lo voterei, voterei il candidato del Pdl. Io stimo mio marito e lui ha amministrato benissimo. Però io sono del Pdl e sono coerente col mio partito. Di conseguenza voterei per il Pdl”. Una risposta che non ha fatto piacere al primo cittadino leghista che ha commentato così il tradimento familiare: "Terribile, devastante". Infatti, il sindaco di Verona era stato in precedenza intervistato dagli stessi conduttori che gli avevano chiesto se sua moglie, elettrice Pdl, lo avrebbe votato . Tosi si era dimostrato sicuro: "Se ci fossero le elezioni prevarrebbe un fatto affettivo, voterebbe per me. Ne sono certo. Non glielo chiedo neanche". Forse, con il senno di poi, avrebbe fatto meglio a chiederglielo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • borns

    02 Febbraio 2012 - 18:06

    identificare Tosi in un Leghista e come credere a Babbo Natale, sfogatevi pure "frustrati italioti" la Padania arriva comunque a prescindere. E quando arriverà e sarete costretti ad emigrare con chi ve la prenderete?

    Report

    Rispondi

  • Alessio1

    02 Febbraio 2012 - 10:10

    Ma è una moglie fintaa!! Lo sanno tutti che Tosi va a trans!!!

    Report

    Rispondi

  • gyxo

    02 Febbraio 2012 - 04:04

    Cara signora Stefania Villanova Tosi ,quanto da lei sostenuto e' davvero allucinante perche' dice che se avesse la residenza a Verona non voterebbe per suo marito Flavio Tosi (che ha governato in modo eccellente trasformando la citta' di VERONA, gia' devastata ed incasinata dal precedente sindaco pd,in una citta' pulita,ordinata e vivibile).Che suo marito sia considerato IL MIGLIOR SINDACO D"ITALIA non le fa alcun effetto?Lei probabilmente e' una fanatica del suo partito e non le importa il valore della persona,ed e' disposta a rischiare per fare eleggere forse unsignor x del suo partito(PDL) magari incapace .Senta io sono vicentino come lei e dissento dal suo modo di pensare ed auguro a suo marito di imporsi nuovamente con la sua lista civica come e' successo alle elezioni precedenti ed essere leghista federalista sempre alla faccia di napolitano che ha respinto per cavilli il federalismo fiscale,ma niente cavilli per distruggere i meno abbienti.Bonjour Tristesse.

    Report

    Rispondi

blog