Cerca

Attacca sinistra e studia sondaggi

Monti scopre i sondaggi: consulta ogni quindici giorni i dati che gli servono per aggiustare il tiro sulle norme da varare o per correggere la rotta

Attacca sinistra e studia sondaggi

SuperMario parla da uomo di destra, intervistato da RepubblicaTv smonta i miti della sinistra e scopre il valore dei sondaggi. In un retroscena pubblicato dal Corriere della Sera, si evidenzia come le rilevazioni demoscopiche siano diventate uno strumento di lavoro per il premier che le consulta per avere in mano il polso del paese, valutare l'impatto che le sue misure hanno sull'opinione pubblica etc (articolo 18 compreso, quell'articolo 18 che si è detto pronto a riformare e rivedere profondamente). Uno dei suoi uomini di fiducia racconta che l'approccio del premier a numeri e percentuali è "quello dell'economista abituato a studiare i mercati e che ora deve fare i conti con il suo ruolo di uomo pubblico". E sicuramente Monti ha già fatto uso dei sondaggi. Pare che anche le sue perplessità alla candidatura italiana alle Olimpiadi siano state dettate dai risultati di uno studio. I risultati dei sondaggi gli servono ad aggiustare il tiro sulle norme da varare e a correggere la rotta. C'è una differenza però con il Cavaliere: a Monti interessa l'assenso (ogni volta il suo scopo è capire che risultati un provvedimento abbia prodotto sull'opionione pubblica), all'ex premier interessava il consenso. Ed è per questo si legge sul Corriere della Sera che c'è una forte oscillazione nell'indice di gradimento settimanale del premier, dai tre ai sei punti percentuali. Il giudizio sull'operato del premier, fa notare il sondaggista Pagnoncelli, sono liberi dalla "zavorra del tifo, dall'appartenenza politica a uno schieramento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arch

    05 Febbraio 2012 - 09:09

    La fase 1 è una manovra di sinistra:tasse,tasse e ancora tasse su tutto ,dalla benzina alla casa. Però ha affondato i pensionati e i pensionandi. Ma ha fatto le liberalizzazioni, a c@zz@,come Bersani già provò a fare.Ora l'art 18, che certo non risolleverà da solo l'economia come non la risollevano i tassisti e le farmacie. Ma i veri problemi non li affronta, e noi si paga. Ma legge i sondaggi, bene legga il mio: WAFFANKULO!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • umberto57

    04 Febbraio 2012 - 19:07

    ma forse qualcuno era convinto che il prof. fosse di sinistra? poveri illusi è più a destra di Storace.

    Report

    Rispondi

  • bosco43

    04 Febbraio 2012 - 16:04

    Ha fatto anche troppi danni e senza toccare casta e sottocasta!!!

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    04 Febbraio 2012 - 15:03

    Egregio professore,guardi che i sondaggi non le servono a nulla.Fintantochè i compagni stanno zitti e non fanno cortei vuol dire che va tutto bene.Vada tranquillo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog