Cerca

Il signor Fornero e la crisi: scende il Pil? Colpa della neve

L'economista marito del ministro assolte il governo: "Con il maltempo, il primo trimestre del 2012 avrà segno negativo superiore alle previsioni"

Il signor Fornero e la crisi: scende il Pil? Colpa della neve

Questa non si era ancora sentita. L'ondata di gelo e neve che imperversa sull'Italia porterà ad un abbassamento del Pil italiano. A prevederlo Mario Deaglio, editorialista della Stampa e marito del ministro del Lavoro Elsa Fornero. Secondo l'economista, il maltempo potrebbe incidere negativamente sull'andamento della nostra già maltrattata economia. Deaglio fa notare che l'anno lavorativo delle industrie è di poco più di 200 giorni e ogni giorno di produzione industriale completamente perduta "varrebbe all'incirca lo 0,5" del Pil. L'economista fa riferimento alla possibilità, assai remota, della chiusura delle industrie a causa dei bassi rifornimenti di gas da parte di Gazprom. Secondo Deaglio, se ciò dovesse avvenire, si annuncerebbe una catastrofe: "L'arresto completo per tre giorni delle industrie per mancanza di combustibile - spiega l'economista - porterebbe così ad una caduta dell'1,5 per cento della produzione industriale dell'intero 2012, introducendo un nuovo stimolo negativo". Colpa della neve e non del governo se quindi l'economia italiana andasse male o rallentasse? Deaglio non lo dice, ma fa un appunto che suona quasi come un mettere le mani avanti: "Tra blocchi dei Tir e maltempo, in ogni modo, il primo trimestre del 2012 mostrerà un segno negativo superiore alle previsioni di qualche settimana fa. La caduta della colonnina del termometro - aggiunge Deaglio - potrebbe così riflettersi sull'indice delle Borse e sulla finanza pubblica".

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aquila08

    08 Febbraio 2012 - 19:07

    Questa è la dimostrazione che la terza Repubblica iniziata dal Governo di Dio,è la focopia delle prime due inciciarie clientelare affariste clericali.Con questi spettacoli i politici,banchieri,baroni,grandi aziende americanizzate con i loro figli si possono godere la vita al riparo dalla crisi nei loro dorati paradisi terrestri senza dover rinunciare al superfluo.La cosa che mi inervosisce di più sono le affermazione dei vari Superprofessori del Governo di Dio salva politici:"Dobbiamo fare sacrifici per salvare l'Italia".Questo ci conferma il loro Sadismo nei nostri confronti,perchè anche i deficenti Mentali hanno capito che i sacrifici servono per mantenere i loro privilegi e garantire i loro Depositi migliardari,ed è proprio per questo che i SuperMinistri,invece di aiutare le piccole e medie imprese,hanno salvato le Banche,la UE,la BCE,il FMI sedi burocratiche mangiasoldi dove vengono sistemati i fedeli politici & Company.

    Report

    Rispondi

  • carlo58

    08 Febbraio 2012 - 19:07

    basta aumentare un cicin l' IMU. che dico uno 0.12% con possibilità per il comune di portarlo magari al 2%, vero monti?

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    08 Febbraio 2012 - 17:05

    Questo dà la colpa del PIL in calo alla neve, a Roma l'altro pontificante invece dà la colpa della neve alla protezione civile che non l'ha fermata prima di cadere. Due esempi di come siamo messi in Italia, tutti degli Schettini che non vogliono nè responsabilità nè colpe, ma le addossano sempre e comunque ad altri. Che tristezza e che miseria morale !!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • paolino pierino

    08 Febbraio 2012 - 17:05

    Ecco mancava un certo Deaglio padre e coniuge delle donne Fornero tutta una sequela di cazzate sparate a raffica prima la madre piange poi si arrabbia contro i nostri figli che cercano lavoro magari per mancanza di danari propri e santi in paradiso vicino a casa la figlia vuole difendersi dalle verità del suo doppio impiego a e spara cretinate a raffica oggi arriva il Sig. Fornero padre-marito secondo questo fenomeno il PIL diminuisce per la neve non per il terrore e le tantissime tasse e gabelle imposte dal dittatoriale governo mai votato solo nominato da un ribaltonista antidemocratico presidente del quale la moglie fa parte se mancherà il gas le aziende si fermeranno ed il PIL diminuirà lo sapevamo tutti anche i cretini ma lui esterna allorai domandiamo chi ha foraggiato i tanti verdi alla Pecoraro che hanno illuso con il FV e le pale hanno votato contro il nucleare ?Tutti gli amici suoi.Taci Prof.che fai miglior figura

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog