Cerca

Senatùr contro finto Maroni: "Hai la faccia di m..." Gaffe?

Il finto Bobo di Striscia la Notizia: "Sei contrario alle preferenze perché la Lega preferirebbe me a te"

Senatùr contro finto Maroni: "Hai la faccia di m..." Gaffe?

Siparietto davanti a Montecitorio in salsa leghista. I protagonisti sono il leader del Carroccio, Umberto Bossi, e quel Roberto Maroni che insidia le leadership del padre-padrone del partito. Ma il Maroni che campeggiava davanti a Montecitorio non era quello originale. Si trattava infatti del finto Bobo di Striscia la Notizia. Il finto Bobo incrocia il vero Bossi e lo incalza: "Sei contrario alle preferenze perché la Lega preferirebbe me a te". E l'inviato di Mediaset, per tutta risposta, si sente dire dal Senatùr: "Hai la faccia di m...". Una risposta dura, secca, prima di infilarsi in macchina. Sorge un lecito sospetto: ma il Senatùr aveva realizzato di avere di fronte il finto Maroni o è incappato in una gaffe storica?

"Fuori dalle balle" - Bossi era nervoso, come testimoniano anche le risposte piccate che aveva fornito ai giornalisti prima di raggiungere Palazzo Chigi per l'incontro col premier. Cosa dirà a Monti?, lo incalzavano i giornalisti. "Di mandarvi fuori dalle balle da qui", la risposta poco simpatica nei confronti dei cronisti. A chi gli chiedeva invesce se nel Carroccio esiste un "problema familistico", Bossi come risposta ha portato in dote il gesto delle corna. Più pacata la replica a chi gli chiedeva di un eventuale accordo con il Pdl: "Dipende dalla legge elettorale e se Berlusconi sostiene questo governo", ha spiegato il Senatùr.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Alessio1

    09 Febbraio 2012 - 12:12

    Tosi come Totò Cuffaro..... Vi ricordate che fine ha fatto Totò......??

    Report

    Rispondi

  • solobossi

    09 Febbraio 2012 - 12:12

    Ha ragione Bossi. Quel nanetto con gli occhialetti rossi è proprio una faccia di m...

    Report

    Rispondi

  • Mereno

    09 Febbraio 2012 - 09:09

    Ma non perchè sia vecchio o malato, perchè rappresenta una lega, torbida, legata a Berlusconi ed al Melmoso Berlusconismo, mentre a differenza, Tosi, maroni e compagnia remano contro Berlusconi da anni, certo che per Napolitano non è stato difficile far dimettere il grassone pelato visto che Ministro degli interni e ministro dell'Economia sottobanco lo incalzavano, presumo, per togliere di mezzo il buffone dell'ex presidente del consiglio, talmente ignoramnte e mediocre che in 20 anni non si è ancora letto la costituzione di questo paese e non conosce affatto le prerogative dellìorgano che per anni ha inpersonato.

    Report

    Rispondi

blog