Cerca

Santanché convertita a Monti: "Non sono una cretina"

Pasionaria Pdl da antimontiana a ultrà del governo tecnico: "Non cambiare mai idea è roba da cretini". E la Fornero...

Santanché convertita a Monti: "Non sono una cretina"

Daniela Santanchè da antimontiana a strenue difensore del governo tecnico. Sembra una barzelletta ma è la realtà. "Chi non cambia idea è un cetrino" dice sul Foglio l'onorevole del Pdl. E lei ha cambiato idea. I tempi in cui ironizzava su Monti e definiva il suo "il governo Profumo di Passera". Ora la Santanchè si è convertita come tanti altri suoi colleghi di partito al "montismo". "La Fornero deve diventare mia sorella, va protetta dai sindacati, va aiutata a vincere sull'articolo 18" dice il soldato Santanchè. L'onorevole del Pdl riserva parole di miele verso la titolare dell'Interno Cancellieri e quella del Lavoro Elsa Fornero, definite entrambe "due donne cazzutissime, politicamente scorrette che se ne fregano del consenso". Per lei non ci sono dubbi "questo è il nostro governo, fa le cose che vogliamo noi. Stanno smontando i dogmi di questo Paese, la concertazione, il potere dei sindacati". L'ode al governo Monti si conclude con un avvertimento ai colleghi di partito che ancora criticano i tecnici. "Perchè dobbiamo regalarle alla sinistra? E perchè dobbiamo regalare questo governo, che è di destra?".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • piffi

    13 Febbraio 2012 - 07:07

    Due soggetti ridicoli, inetti, cretini, costosi della politica italiana....!!!!roba da ridere.

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    12 Febbraio 2012 - 22:10

    Non è cretina? Per me è scema oltre che autorevole quanto una ciabatta. Monti NON STA FACENDO IL BENE DELL'ITALIA non illudetevi, vuol solo salvare il porco euro, maledetto il giorno in cui l'hanno inventato!

    Report

    Rispondi

  • Masquart

    12 Febbraio 2012 - 17:05

    Più che "non cretina" la Santanché mi sembra esibisca una solida mancanza di idee. Ha dei buoni sprazzi (rivelò al mondo che la pudica Veronica Lario cornifica da anni il marito Berlusconi e per questo non ha beccato nemmeno una querela). Come membro dell'inutile, e dannoso, governo Berlusconi Ultimo (per il quale avevo votato, da vero cretino) non ha particolarmente brillato. Dando addosso al governicchio Napolitano-Casini-Monti si era un po' riscattata. Ripensandoci sopra, e diventandone tifosa, si è rimessa al posto che le spetta. Perché, ammesso che sia vero che chi non cambia mai idea è un cretino, per me è molto più cretino chi cambia idea senza ragione, o peggio, per ragioni che non stanno né in cielo né in terra.

    Report

    Rispondi

  • faraway

    12 Febbraio 2012 - 16:04

    cambia idea troppo spesso, vi ricordate da candidata premier di La Destra, quando si esibì' nella famosa frase "io a Berlusconi non la do!"..ci faccia sapere se poi glil'ha data o meno visto che ha fatto il salto della quaglia. E oi sinceramente Sig.ra Santanché questo non é un governo di destra, di fatto non ha ancora fatto nulla se non spremere gli italiani di tasse stupide ed inutili, e questo solo per obbedire ai diktat dei grandi potentati europei che hanno capito che l'Italia, al di la del debito pubblico, é ricca e va spremuta come un bancomat. Questa sanguinaria spremitura non sortirà alcun effetto , sarà inutile, se finalmente nbon si liberalizzerà davvero il paese. E siccome ho i miei dubbi succederà, attendo la Santanché cambi di nuovo idea. A dimostrazione che forse chi non cambia idea sarà anche cretino ma chi la cambia troppo spesso é solo stupido.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog