Cerca

Le auto blu sono 64.524 Codacons: "Sono troppe"

Censimento del parco auto, Patroni Griffi: "Taglio del 13% rispetto ad un anno fa. Risparmiati 300 milioni di euro"

Le auto blu sono 64.524 Codacons: "Sono troppe"

Finalmente i numeri sulle auto blu tanto attesi sono arrivati. Il totale del parco auto delle Pubbliche amministrazioni ammonta nel 2011 a 64.524 vetture stimate, di cui 59.216 censite, in calo del 13 per cento rispetto all'anno precedente. La maggior parte, 53.890 auto, sono le cosiddette "grigie", destinate a uso di servizio. L'indagine è stata effettuata su 8.276 amministrazioni centrali e locali, con un’adesione del 90,8 per cento. E' quanto emerge dal censimento sul parco auto della pubblica amministrazione, svolto da FormezPa su incarico del dipartimento della Funzione pubblica. Con il monitoraggio permanente avviato, il ministro della Pubblica Amministrazione Patroni Griffi ha stimato un risparmio, a regime, di 300 milioni all'anno sull'intero parco auto.

"Sono ancora troppe" - Per il ministro c'è ancora tanta strada da fare. "Permangono alcune criticità. Ad esempio esistono delle rilevanti disomogeneità territoriali, un numero troppo elevato di auto di proprietà e di auto obsolete e inquinanti. Inoltre vi è una grande quantità di auto non utilizzate, circa 800, e infine un numero eccessivo di macchine con cilindrata oltre i 1.600".

Codacons -  Il Codacons, commentando i risultati del censimento svolto da FormezPa su incarico del Dipartimento della funzione pubblica ha affermato di non essere ancora soddisfatto. "Riteniamo che i tagli effettuati sino ad ora sulle auto di Stato in dotazione alla Pubblica Amministrazione, siano ancora insufficienti - afferma il Presidente Carlo Rienzi - Allo stato attuale, infatti, in Italia circola una auto blu ogni 937 abitanti, una vera e propria esagerazione che si ripercuote sulle tasche dei cittadini".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fabluini

    20 Febbraio 2012 - 14:02

    In realtà il titolo è sbagliato, volutamente sbagliato (temo): le auto blu sono circa 10.000, le "altre" (!) 55.000 sono auto di servizio, e non è la stessa cosa. Piuttosto, ma non erano 650.000 come è stato ripetuto all'infinito negli ultimi anni? La cifra era palesemente assurda, temo che qualche italiano abbia davvero pensato che nel nostro Paese ci fossero 650.000 autisti ...

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    17 Febbraio 2012 - 20:08

    Vediamo di procedere per gradi, in modo che anche tu possa capire: 1) Le AUTO BLU sono troppe. Dicansi AUTO BLU (so che le avresti preferite rosse) quei particolari veicoli ad uso dei dipendenti pubblici (ad uso dei parlamentari) che di certo non svolgono attività concernenti la pubblica sicurezza. I magistrati per quanto mi riguarda, possono utilizzare l'auto di proprietà, come tutti noi. E poi , cosa c'entra la polizia? Ci siamo fin qui? 2) Riguardo a stalingrado ti fa comodo fingere di non ricordare le tue tesi aberranti e assurde dato che l'intestazione di vie a un tale spietato assassino è perfettamente in linea con la tua grettezza mentale. Che dirti, sei proprio OSTI-NATO !

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    17 Febbraio 2012 - 19:07

    a me sembra che a te non funzioni bene il cerebro; tu hai scritto: "...e a TUTTI i dipendenti pubblici che operano sul territorio nazionale verrà chiesto..." . Poliziotti, Vigili del Fuoco, Vigili Urbani, militari sono dipendenti pubblici. Ti pare possibile che una qualsiasi struttura pubblica, chiami un taxi per mandare in missione un funzionario, un dirigente, un magistrato sul luogo del crimine... E poi, scusa, cosa c'entra la storia del ccomunismo e Stalingrado?

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    17 Febbraio 2012 - 16:04

    Basta andare a vedere i ruolini delle varie amministrazioni dello stato, cercare quanti sono gli autisti in servizio, che si presume siano almeno tanti quante le auto che guidano ed il conto è belle che fatto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog