Cerca

Fornero vetero-femminista preferisce le lesbiche a Belen

Il ministro critica il Festival: "Offesa per come è trattata la donna". Poi va a firmare l'accordo con le associazioni lesbo-gay-bisex o trans

54
Fornero vetero-femminista preferisce le lesbiche a Belen

Il ministro del Lavoro Elsa Fornero ha spiegato di non guardare la televisione da tre mesi, ma di sentirsi "offesa per come è trattata la donna in tv. In quel caso la cosa migliore è cambiare canale o spegnere del tutto". Spenta la televisione, la Fornero ieri, giovedì 16 febbraio, si è dedicata all’accordo promosso dall’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali per l’adesione dell’Italia al Programma del Consiglio d’Europa in materia di “Contrasto della discriminazione basata sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere” con l’alto patrocinio delle associazioni lesbo-gay-bisex e trans. Ecco un buon modello di donna per la tv. A quando una lesbica a Sanremo al posto di Belen?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eureka.mi

    18 Febbraio 2012 - 15:03

    Se una donna è bella, non è volgare e con un pizzico di spontaneità credo non faccia nulla di male. Coloro che criticano questo comportamento non ha nulla da dire quando due omosessuali, per provocazione, si bacia in televisione? A me ha fatto più schifo il bacio dato a Morandi da un altro uomo che la 'scosciata' di Belen

    Report

    Rispondi

  • Dieguz99

    18 Febbraio 2012 - 13:01

    the.sig.rossi, Lei si offende nel sentirsi chiamare manipolato, ma dimostra di esserlo in ogni sua frase. Questo articolo, titolato “Fornero preferisce le lesbiche a Belen” è stato scritto appositamente per generare in voi determinate reazioni. Andava (sia da destra che da sinistra) fermamente criticato, perché falso, volgare e razzista. Voi, invece, in massa, ci siete cascati ed avete scritto quello che il giornalista si aspettava. Nel suo intervento, ad esempio, definisce la Fornero, cozza. E allora? Fosse anche brutta, non ha il diritto di esprimere il suo parere? In risposta al mio post, poi, l’apoteosi delle frasi fatte: “non si può mettere di mezzo Berlusconi per una sciocchezza come questa” e, naturalmente, l’immancabile “sinistrato idiota”. Come ho già risposto ad un altro lettore (tra l’altro sull’articolo sbagliato), a me poco mi importa di destra e sinistra, inorridisco quando la gente non riflette. Un uomo non è libero se non ragiona con la propria testa!

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    18 Febbraio 2012 - 09:09

    @ Dieguz99 Ottimo commento che mette il dito nella piaga. Oltre agli articoli svianti, privi di logica, la cosa peggiore sono i commenti nei quali è possibile ravvisare la completa mancanza di analisi, che si traduce nel vomitare parole quando si è strumentalizzati. Sono solo parole, parole, parole....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media