Cerca

Pd, nuovi arresti e mazzette Indagati verso quota 400

Da quando al comando c' è Pierluigi aumentato il numero dei membri del partito coinvolti in inchieste giudiziarie

Pd, nuovi arresti e mazzette Indagati verso quota 400

Una mazzetta tira l'altra. Alla faccia della superiorità morale, quelli del Partito democratico e della sinistra in generale alle inchieste ci stanno facendo l'abitudine. Da quando al comando del Pd c'è Pier Luigi Bersani sono quasi 400 gli indagati all'interno del partito: l'ultimo caso arriva da Pomezia, dove un consigliere comunale, Renzo Antonini, è stato beccato con la busta in mano. In cambio avrebbe favorito l'assegnazione di appalti. Una (vecchia?) abitudine che accanto alle ombre sulle tangenti rosse a Sesto (caso Penati) e quelle dell'Enac (caso Pronzato), i soldi rubati dai tesorieri (l'ex della Margherita Lusi, poi passato al Pd), le molestie sessuali (il vicepresidente del consiglio della Regione Umbria, Goracci) dipingono un quadro a tinte foschissime.

 

Leggi l'articolo di Andrea Scaglia
su Libero in edicola oggi, venerdì 17 febbraio

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 654321

    03 Ottobre 2012 - 12:12

    E i coglioni si distraggono vomitando sugli altri! Bravi astuti!

    Report

    Rispondi

  • arwen

    02 Ottobre 2012 - 21:09

    Questa frase dovrebbe rimanere scolpita a fuoco nella mente degli elettori di sinistra sempre pronti a giocare la carta della maestrina dalla penna rossa e salire in cattedra accusando tutti gli altri di essere dei poveri creduloni manipolati dal signore degli anelli di Arcore. I ladri sono ladri, qualsiasi sia la tessera di partito e, purtroppo, nel nostro paese hanno avuto la possibilità di crescere e moltiplicarsi proprio a causa della fame insaziabile di denaro dei partiti. Il sistema è bacato, il sistema è stato voluto e costruito dai partiti, TUTTI i partiti, ora i bubboni scoppiano pure a sinistra e altri ne scoppieranno. Sveglia, tornate nel mondo reale, la superiorità morale non c'è più (ammesso che ci sia mai stata), Berlusca non è il signore degli anelli e, soprattutto, Bers. non è Frodo e la sinistra non è la compagnia dell'anello!

    Report

    Rispondi

  • lucia elena

    01 Ottobre 2012 - 18:06

    Io personalmente è da molto che ti dico di fare cento passi indietro. Vattene laqscia definitivamente il PARTITO E SMETTILA DI FARE IL DUCETTO.

    Report

    Rispondi

  • Libero Di Rino (LDR)

    01 Ottobre 2012 - 15:03

    Serve una pulizia generale di tutti i politici corrotti che sarebbero il 90% in tutti i livelli istituzionali. In tutte le istituzioni, iniziando da quelle locali i ladroni della politica o collegati ad essi si arricchiscono e sistemano tutti i parenti ed amici. Non c'è nessun controllo della provenienza di tale ricchezza improvvisa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog