Cerca

Piano anti-Silvio dei centristi Monti premier dopo il 2013

Casini "cavalca" il Prof per superare Pdl e Pd: Supermario capo del governo "per finire il lavoro iniziato lo scorso autunno"

Piano anti-Silvio dei centristi Monti premier dopo il 2013

Depotenziare il voto. E' questo il comando impartito ieri sera da Silvio Berlusconi ai si colonnelli del Pdl nel corso del vertice di Villa Germetto. Il Pdl, come gli altri partiti, sta alla finestra a vedere che effetto farà su di loro la "parentesi Monti", che in ogni caso si concluderà al massimo a fine legislatura, nella primavera 2013. I partiti, in questa fase di governo tecnico, sono come dei gusci vuoti. E' così anche per il Pd, diviso tra pro-Monti e contro-Monti, e per l'Udc di Ferdinando Casini. E poi c'è l'attesa per la riforma della legge elettorale, che potrebbe mutare alleanze ed equilibri.

E' chiaro che chi più guarda al dopo-Monti del 2013 siano proprio i centristi, al momento "intrappolati" nell'alleanza terzopolista con finiani e rutelliani. L'idea è convincere i partiti che una fase storica della politica italiana si è di fatto conclusa e che sarebbe inutile proseguire nella difesa di meccanismi elettorali che hanno dimostrato di non garantire un governo. La competizione elettorale del 2013 potrebbe allora vedere i partiti combattersi tra loro per operare poi la scelta del capo dell'esecutivo. E in questo senso Monti restare in gioco oltre il 2013 come risorsa della politica nazionale, "garante" dell'Italia di fronte ai partener politici ed economici internazionali che già oggi iniziano a chiedersi cosa accadrà alla politica italiana di qui a un anno e mezzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Borgofosco

    21 Febbraio 2012 - 23:11

    Se non postasse penso che il 'pesce in barattolo' lo si dovrebbe retribuire per fargli dire quanto di più stolto non possa enunciare nei post. Che il cdx perda la maggioranza, alle prossime elezioni, è più che probabile. Ma è altrettanto certo che, da lì a breve, forse ancor pi velocemente di quanto non sia durata l'esperienza di Prodi, l'esecutivo di csx impallerà e ritornerà il governo cdx- Lega . La storia la scrivono i comportamenti degli uomini e delle donne che hanno inciso nelle decisioni, politiche, economiche e strategiche. Altri personaggi sono attori o comparse di commedie, socio-politiche, scritte e vissute tutti i giorni. Ma il 'pesce in barattolo' sbraita dicendo fesserie. Si crea degli alibi e delle false illusioni. Sfoga le sue frustrazioni., insultando chi non la pensa come lui e crede che così facendo può convincere altri a cambiare idea. Gli voglio ricordare che a Milano abbiamo già cambiato idea, ma, sul sindaco di Milano, che è il più squallido mai conosciuto!

    Report

    Rispondi

  • brevask

    21 Febbraio 2012 - 18:06

    L'Italia insieme alla legge elettorale dovrebbe far fuori (non fisicamente,ovviamente) tutti i vecchi politici, che della politica ne hanno fatto un mestiere e una ragione di vita, Vedi Casini si arruffiana con tutti ha fatto i capelli bianchi in politica, come quei vecchi democristiani dorotei che stavano con le braccia aperte senza lasciar sfuggire nulla. Appoggio senza se e senza ma, cosa vuol dire? Non hanno idee, non sanno governare, allora perchè si ripresentano in tutte le tornate elettorali? E' questo che deve far riflettere.

    Report

    Rispondi

  • lucia elena

    21 Febbraio 2012 - 16:04

    tanto caro Berlusconi il PDL è allo sfascio e proprio per colpa tua. Come fini hai tradito chi credeva in te ma ora i delusi diserteranno le urne o voteranno Lega nord che forse saprà giostrarsi meglio.Lucia Elena

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    21 Febbraio 2012 - 16:04

    Dai berluscones, non fate come i giapponesi nella foresta che sparavano ancora dopo anni che la guerra era terminata. Un bel respiro profondo...asciugate la lacrimuccia...e rendetevi conto che E' FINITA! Silvio era gia cotto e mangiato prima che arrivasse Monti: l' arrivo di quest' ultimo ha solo sancito la fine di Burlesque e il suo definitivo passaggio alla storia (non quella ufficiale e politica, bens' quella dell' avanspettacolo e della magistratura). Dai, tra ventanni avrete forse un' altra occasione...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog