Cerca

Il governo degli immigrati: permessi più lunghi

Raddoppia il documento per il soggiorno, esteso fino a 2 anni. L'esecutivo dei prof taglia pure i balzelli previsti da Maroni

Il governo degli immigrati: permessi più lunghi

 

Il governo raddoppierà la durata dei permessi di soggiorno. Secondo quanto riferito dall'esecutivo, il provvedimento permetetrà di tagliare della metà i costi per l'immigrato, dilatandone però la presenza in Italia. In arrivo anche gli sconti sulla tassa di soggiorno, ossia il contributo - da 80 a 200 euro - dovuto per il rilascio del documento dopo l'entrata in vigore del decreto Maroni-Tremonti dello scorso 30 gennaio.

Tasse per tutti ma non per loro - Il pacchetto di provvedimenti servirà anche ad informatizzare le domande per snellire procedure e iter burocratici. I ministri dell'Interno, Annamaria Cancellieri e dell' Integrazione, Andrea Riccardi, all'inizio dell'anno avevano promesso un intervento per correggere la tassa, considerata particolarmente pesante in un periodo di crisi economica: tasse per tutti, insomma, ma non per gli immigrati. Prendendo spunto dalla riduzione del balzello, il governo ha poi deciso di lavorare su un provvedimento più organico, che comprende anche il raddoppio del permesso di soggiorno. La Cancellieri ha parlato di una vera e propria "rivoluzione", mentre il Pd si è detto favorevole alle iniziative.

Governo soddisfatto - Come detto, il raddoppio del permesso si tradurrà in un risparmio per gli immigrati, che dovrà versare il contributo di ottanta euro una volta in meno: il documento avrà una validità fino a due anni. Il governo ha valutato anche l'ipotesi di tagliare altri costi del documento, quali i 30 euro dovuti per il servizio di Poste Italiane, ma la cosa non è stata ritenuta fattibile. Riccardi ha parlato di "soluzione equilibrata. Con il ministro Cancellieri siamo d'accordo per eliminare tutte quelle norme vessatorie, quei ritardi inspiegabili, quelle lentezze burocratiche che rendono umiliante per gli stranieri la richiesta di permessi, certificati, documenti".

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    22 Febbraio 2012 - 19:07

    Purtroppo in questo governo ci sono dei preti camuffati da ministri. Una monnezza che non serve, che ruba risorse alla società, che vive vite finte e basate sulle favole iditote di una religione mediorientale. Alle prox elezioni bisognerà stare ben attenti a cercare gli INFILTRATI DEL MALEDETTO VATICANO nella politica, e cancellare qualsaisi schieramento li nasconda al suo interno.

    Report

    Rispondi

  • indignata.it

    22 Febbraio 2012 - 16:04

    A qualcuno è capitato di fare il passaporto "GRATIS "perchè ha un reddito basso???Questi extracomunitari,hanno tutto gratis senza nemmeno chiedere ,anzi nei TG ci mostrano le code agli sportelli per sbrigare le pratiche,come una cosa vergognosa!!!Ma si deve aumentare il numero degli addetti perchè loro hanno fretta? NON ci sono soldi per medici e infermieri,e ci dobbiamo preoccupare delle LORO comodità????AVETE MAI VISTO CHE A UN DISOCCUPATO ITALIANO DIANO LE SIGARETTE GRATIS??? AGLI EXTRAC... siiiiii.L'elenco dei "DIRITTI" sarebbe troppo lungo!!ma a MONTI così non sembra;quindi ha fatto loro un ulteriore SCONTO!! DA ADDEBITARE SUL NOSTRO CONTO!!!!!!MA CHI LI ACCOZZA IL PADRETERNO?????

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    22 Febbraio 2012 - 16:04

    Egregio,la prossima volta cercherò di postare con un linguaggio un pò più consono per le sue capacità intellettuali.Tenga comunque sempre ben presente che i commenti devono essere fatti sull'articolo del giornale,e NON sugli orientamenti dei commentatori.Quindi,ammesso che lei abbia qualche idea sua,la posti e buonanotte.

    Report

    Rispondi

  • Libero Di Rino (LDR)

    22 Febbraio 2012 - 13:01

    I politici, soprattutto quelli di sinistra, pensano ad aiutare gli extracomunitari e ignorano la maggioranza degli italiani che si stanno sempre più impoverendo. POVERA ITALIA!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog