Cerca

Carroccio Spade, mantelli bianchi e segreti nella loggia esoterica dei Gran Maestri leghisti

A Brescia una strana organizzazione massonica con molti esponenti padani. E pure un prefetto vicino al ministro Cancellieri

Carroccio Spade, mantelli bianchi e segreti nella loggia esoterica dei Gran Maestri leghisti

Hanno mantelli bianchi con la croce di Malta. Sono per lo più  politici e amministratori locali, cattolici tradizionalisti, massoni, preti, alti ufficiali, imprenditori. Fanno parte di una strana organizzazione esoterica, una sorta di loggia segreta che ufficialmente è una associazione benefica che si chiama Gran Priorato Santi Apostoli. Alla sua propaggine bresciana sono iscritti parecchi amministratori locali della Lega Nord, tra i quali il vicesindaco di area maroniana Fabio Rolfi, maurizio Caparini che fu tra i fondatori del Carroccio, l'assessore regionale Monica Rizzi. Oltre a un prefetto vicino al ministro dell'Interno Cancellieri.

 

Leggi l'articolo di Leonardo Piccini su Libero in edicola oggi, sabato 25 febbraio

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ilguano

    27 Febbraio 2012 - 23:11

    Ma scusate. Ma un prefetto della Repubblica non dovrebbe rappresentare lo Stato? E cosa ci fa con cappa e spada in una loggia, gomito a gomito con esponenti di spicco leghisti, che si porta persino dietro? Con chi lo Stato non lo riconosce e lo vuole dividere? Con chi brucia la bandiera italiana per strada? Con chi involca la secessione? E che tutela possiamo apettarci da un prefetto così quando, per puro caso, dovesse prendere decisioni su manifestazioni o qualcosa di peggio inscenate dalla lega? che informazioni gli passa? ricordatevi che un prefetto é il responsabile dell'ordine e la sicurezza pubblica in una provincia. Ha in mano tutte le forze di polizia. Siamo a posto se pensiamo di essere tutelati da personaggi del genere. E poi mi risulta che é stato fatto prefetto,giovanissimo. Il più giovane d'Italia. Ministro era Maroni. Indovinate adesso un po' voi perché...

    Report

    Rispondi

  • Felice ferretti

    27 Febbraio 2012 - 18:06

    Che articolo a dir poco pessimo! D'altronde cosa aspettarsi da un giornalista che scrive su Libero e contemporaneamente sul Fatto quotidiano? Scegliete meglio i giornalisti e verificate le fonti! E a proposito di fonti, date un occhio al sito www.tecnologicawifi.it "Sviluppo Tecnologico srl è una società a capitale misto pubblico/privato (a maggioranza e controllo pubblico) costituita il 25 maggio 2005 tra l’associazione di imprenditori ValleCamonica-Alto Sebino ASSOCAMUNA ed il comune di Cividate Camuno Successivamente la compagine sociale si è allargata ad altri comuni della zona per la parte pubblica (Angolo Terme, Mont’Isola e Rogno gli altri comuni aderenti) e ad una trentina di imprese/imprenditori per quella privata. si erano riproposti di fare arrivare la banda larga ai loro cittadini e imprese.Non avendo risorse e conoscenze sufficienti hanno individuato nella partnership con i soggetti imprenditoriali locali la strada più economica ed efficace per attivare il servizio."

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    26 Febbraio 2012 - 09:09

    quello con la faccia da scemo alla destra del signore con gli occhiali neri?Se hanno di questa gente tra le loro fila vanno che è una bellezza...

    Report

    Rispondi

  • gianino42

    26 Febbraio 2012 - 08:08

    In fatto di massoneria Berlusconi insegna.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog