Cerca

I conti dei 100 giorni di Monti risparmiati 43 milioni di euro

Sul sito internet di Palazzo Chigi un documento di 34 pagine che illustra i tagli effettuati. Auto blu ridotte del 10 per cento

I conti dei 100 giorni di Monti risparmiati 43 milioni di euro

Un dossier di 34 pagine sul sito internet del governo. Così l'esecutivo Monti ha presentato i "tagli" effettuati alle sue spese nei suoi primi cento giorni di vita. In tutto 43 milioni di euro, cioè circa mezzo milione al giorno di risparmi per le tasche degli italiani. Il grosso di questa somma arriva dal taglio ai voli di Stato per il premier e i ministri, il resto da risparmi sulle spese per personale e automezzi. Il documento specifica che 4 milioni si sono risparmiati col blocco del turnover, il congelamento dei contratti e i pensionamenti riguardanti i dipendenti nelle strutture generali stabili; 12 milioni sugli uffici relativi al presidente, ai ministri senza portafoglio e ai sottosegretari presso la Presidenza del Consiglio (uffici presso i quali si è registrata una riduzione di 241 dipendenti); 2 milioni sulle strutture di missione con una riduzione del personale pari a 51 unità; 750mila euro su esperti e consulenti, il cui numero complessivo è diminuito di 99 unità; 270mila euro risparmiati nel servizio automezzi. Le auto blu sono state ridotte del 10 per cento rispetto al 2010.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • beatles14

    26 Febbraio 2012 - 01:01

    Monti è una sola che ci sta impoverendo con la nostra sciocca benedizione... è solo un presuntuoso che vuol essere riverito all'estero. Di noi non gliene frega niente e con una stampa complice (Libero compreso) ci sta barattando per la sua ambizione. Avete visto cos'ha fatto per noi? Rincari esagerati e stipendi BLOCCATI, e voi siete felici? Poverini... se teneva ai redditi bassi ci toglieva dall'euro maledetto.

    Report

    Rispondi

  • emilioq

    25 Febbraio 2012 - 20:08

    Per le auto blu è una solenne presa in giro! Va eliminato il 50% di chi le guida come enti inutili, portaborse, guardie a chi non ne ha bisogno, autisti che portano le mogli della casta a fare la spesa e i figli a scuola. ecc. ecc. Ci vuole determinazione per dare un vigoroso colpo di spugna e fare quello che i governi politici rubasoldi inetti, fanfaroni e dediti solo a interessi personali non hanno voluto fare!!!! Bisogna non guardare in faccia nessuno.....un governo tecnico non ha bisogno di accarezzare gli elettori ma DEVE fare quello per cui è stato incaricato e cioè PULIZIA, PULIZIA e ancora PULIZIA!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • SENATORI

    25 Febbraio 2012 - 18:06

    Come diceva una famosa canzone : SI PUO' FARE DI PIU' , Se si pensa che il numero delle famose auto blu è calato solo di un decimo , mi sembra proprio che sia l'ennesima presa di c..o !!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • angelo.Mandara

    25 Febbraio 2012 - 16:04

    Riflettendo: dieci anni fa, premier del periodo R. Prodi che se ne caricò lo sdoganamento a condizioni notoriamente sfavorevoli, nasceva l'Euro, ma nonostante questo handicap valutario vedesse danneggiati i soliti salariati e "minus habens"...i ns. parlamentari riuscivano a saldare tali disavanzi con opportuni "aggiustamenti" che L'OCSE, di recente ha ricordato essere lo status dei nostri...nominati parlamentari tra i più alti del pianeta, unitamente a quello dei top managers pubblici (insomma un paradiso per chi ha la fortuna di avere un sottosuolo ricco di petrolio e metalli preziosi e con il paradosso che a questi sfacciati appannaggi da favola si possono facilmente riscontrare... discutibili personalità, almeno stando alle interviste). (segue) Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog