Cerca

Pdl furioso con De Pasquale: "Non può più fare il pm"

Sentenza Mills, reazioni. Alfano: "Folle corsa per taroccare la prescrizione". Bersani: "Cav rinunci a prescrizione"

Pdl furioso con De Pasquale: "Non può più fare il pm"
Il Pdl esulta e attacca. Il Pd è deluso e... attacca. Come prevedibile, la sentenza sul processo Mills con cui il Tribunale di Milano ha prosciolto per avvenuta prescrizione Silvio Berlusconi dall'accusa di corruzione in atti giudiziari divide il mondo politico. Su Twitter, il segretario del Pdl Angelino Alfano si è limitato a comunicare la notizia del proscioglimento del Cav. Il capogruppo al Senato Maurizio Gasparri annuncia "una crociata contro i giudici", sottolineando come "Berlusconi è sicuramente innocente nel merito". Il Pd è amareggiato: "Oggi lo Stato ha perso - sostiene la capogruppo in Commissione giustizia Donatella Ferranti -, siamo al paradosso di avere un corrotto senza un corruttore". E anche il leader Idv Antonio Di Pietro grida allo scandalo.


Pdl combattivo -"Finita la folle corsa del pm e il tentativo di taroccare il calcolo della di prescrizione pur di ottenere condanna, solo morale, di Berlusconi”, ha aggiunto poi sempre su Twitter Alfano, ex ministro della Giustizia. Il segretario guida la carica degli azzurri contro i pm milanesi. "Adesso viene da chiedersi chi, in questo periodo di grave crisi, pagherà per questo spreco di soldi, energie, uomini e mezzi profuso in un processo che era già morto, solo nella speranza di colpire e affondare l’ex presidente del Consiglio", ricorda Luca D'Alessandro. "E' stata evitata la condanna di un innocente anche se in tutti questi anni Berlusconi è stato scientificamente attaccato sul piano giudiziario dai settori politicizzati della magistratura", sottolinea il capogruppo Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto. Durissimo il capogruppo al Senato Gasparri: "Il pm De Pasquale si è dimostrato  inattendibile, non può continuare a fare il magistrato". Per Gianfranco Rotondi "questa decisione di proscioglimento diciamo che riconcilia con un'idea della giustizia non di parte". Resta però il tema della riforma della giustizia: "La prescrizione non restituisce al  presidente Berlusconi il diritto ad una piena difesa per dimostrare la sua innocenza, ma rende vano e inutile l’accanimento giudiziario che Berlusconi ha subito e che nessuno potrà risarcire".

Sinistra arrabbiata - "Ancora una volta la prescrizione salva Berlusconi dalle sue responsabilità. Resta, però, il fatto obiettivo che i giudici, anche in esito al dibattimento, non hanno potuto procedere all'assoluzione 'per non aver commesso il fatto' perché, evidentemente, il fatto l'ha commesso eccome", s'infervora il leader Idv  e manettaro Doc, Antonio Di Pietro. Il suo collega di partito Leoluca Orlando aggiunge: "La magistratura accerta i fatti e applica la legge. I fatti confermano per intero la gravità dei comportamenti di Silvio Berlusconi, le leggi confermano come negli anni passati il Parlamento sia stato sequestrato dall'imputato Berlusconi per garantire prescrizioni brevi e processi lunghi". E il segretario Pd Pier Luigi Bersani ci prova. Ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa lancia la sfida a Berlusconi: "Se cerca l'assoluzione  può sempre rinunciare alla prescrizione e credo che Ghedini lo sappia". "Le sentenze vanno rispettate - non si sbilancia il futurista Italo Bocchino -. Sicuramente c'è stato un clima politico molto duro dovuto agli   eccessi di Berlusconi contro la magistratura e di coloro che hanno auspicato di risolvere il berlusconismo con la magistratura".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jack1

    28 Febbraio 2012 - 10:10

    come i tuoi amici sinistrati avvalli accuse dei magistrati senza sapere ne a ne b. Siccome i magistrati non ne hanno azzacata mezza , penso che ti dovresti fare un esame di coscienza....e anche molto serio . Non replicare con la prescrizione che quella ha fatto comodo a PM per non fare la figura di merda davanti al mondo ...meglio prescritto che assolto .. Quindi il cdx ti è grato per aver mantenuto e difeso la casta in questi ultimi 20 anni .....

    Report

    Rispondi

  • villiam

    27 Febbraio 2012 - 18:06

    questo è un pm pieno di odio personale ,gode dell'appoggio comunista ,non deve più fare il magistrato !!!!!!in sardegna cercano pecorai !!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • elioselios

    27 Febbraio 2012 - 15:03

    non cambiate mai voi di sinistra! Arrivo a pensare che vi inserisco un micro clip sottopelle per odiare quelli che non la pensano come voi. La serenità d’animo è la linfa della vita

    Report

    Rispondi

  • 654321

    27 Febbraio 2012 - 11:11

    .. di sprechi politici, 14 anni che il compagno spera, 14 anni che vogliono vincere non alle urne, 14 anni di ridicoli personaggi imbrancati con un'unico pensiero!!Pecore , questi soldi, potevano servire per il prossimo!! Ma , non lo avete ancora capito e mai lo capirete pecore!! Siete gia' pronti con la falce per i prossimi processi, tirate fuori anche il martello per battervelo nel capo, forse vi sveglierete e tornerete su questa terra che non e' vostra ma di tutti!!M.G0rb

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog