Cerca

Lavoro, stipendi degli italiani sono metà di quelli tedeschi

In Germania prendono in media 41mila euro l'anno, noi 23.406: peggo di Cipro e Spagna. Fornero: Situazione da cambiare

Lavoro, stipendi degli italiani sono metà di quelli tedeschi

In Italia, nel 2009, lo stipendio medio annuo è stato di 23.406 euro. Un dato presente nel rapporto Eurostat Labour market statistics, che relega il nostro Paese tra le parti basse della graduatoria dei redditi europei. In Lussemburgo o in Olanda le cifre sono molto diverse, rispettivamente di 48.914 e 44.412 euro. Anche la Germania è ben oltre il dato italiano, con 41.000 euro. Niente poi a che vedere con la Danimarca e la Norvegia, le cui medie aggiornata a due anni fa toccano quota 56.044 e 51.343 euro. Il dato è riferito a un lavoratore di un'azienda di almeno dieci dipendenti che opera nel ramo dell'industria, delle costruioni, dei servizi e del commercio. Nella tabella presente a metà rapporto Eurostat, l'Italia viene superata di poco dalla Spagna (26.316 euro) e da Cipro (24.775 euro). Capitolo a parte quello relativo alla Grecia, investita dalla crisi economica che l'ha portata sull'orlo del default e ha impegnato l'Europa in un piano di salvataggio. Se nel 2009 il dato era quota 29.160 euro, più alto dell'Italia di quasi seimila euro annui, nell'ultima stima dell'Eurostat riferita a gennaio 2012 (nella quale l'Italia non è presente), lo stipendio mensile è di appena 922 euro, solamente 11.064 annui.

Fornero - In Italia abbiamo "salari bassi e un costo del lavoro comparativamente elevato. Bisogna scardinare questa situazione, soprattutto aumentando la produttività". Così il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, ha commentato i dati di Eurostat. Per il ministro del Lavoro, dunque, l'aumento della produttività è la vera chiave per sbloccare la situazione. Anche perché - ha sottolineato Fornero "difficilmente bassi salari creano crescita". Proprio quella crescita di cui attualmente il Paese ha bisogno.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • enzomaria

    28 Febbraio 2012 - 10:10

    Ma è possibile che dobbiamo essere europei solo quando si deve pagare???? e l'ISTAT insiste a dire che siamo nella media europea, un istituto di statistica che mente andrebbe abolito e licenziati tutti altro che posto fisso lautamente pagato.

    Report

    Rispondi

  • RobertPaul

    27 Febbraio 2012 - 23:11

    ma davvero non sapevate che i tedeschi guadagnano più di noi ? di sicuro la maggioranza di noi lo sa da decenni ... mi sembra di rivedere lo scalpore mediatico di due anni fa quando hanno scoperto che molta gente IN usa la cocaina ... chissà che scoperta

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    27 Febbraio 2012 - 23:11

    Adesso se ne accorgono? La puttana Europa è da un bel po' che ci ha impoverito! Prima si viveva bene altro che storie, c'era il debito ma lo finanziavano i risparmiatori italiani che spendevano volentieri le loro plus valenze! Ma qualcuno ha deciso che i guadagni spettassero solo A POCHI INTIMI... è tutto calcolato: IPOCRITI.

    Report

    Rispondi

  • ex finiano

    27 Febbraio 2012 - 20:08

    Credevo che dicesse che invece guadagnamo troppo! Certo se mettiamo sulla bilancia solo i loro stipendi! Dobbiamo tirare a campare fino a fine mese e se ci arriviamo è perche ormai riusciamo a fare i miracoli!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog