Cerca

La frenata sui benefit a vita per ex presidenti del Senato

Avranno la stanza a Palazzo Giustiniani, auto blu e per due legislature da termine incarico i collaboratori: ovvero 10 anni

11
La frenata sui benefit a vita per ex presidenti del Senato

D'ora in poi gli ex presidenti del Senato non potranno più godere dei benefit a vita al termine del loro mandato. Lo ha deciso all' unanimità l' ufficio di presidenza del Senato. I benefit, che consistono in una stanza a Palazzo Giustiniani, auto blu e collaboratori, saranno dovuti solo per due legislature piene, cioè al massimo per 10 anni. Gli ex presidenti di Palazzo Madama viventi sono quattro: Franco Marini (presidente tra il 2006 e il 2008), Marcello Pera (dal 2001 al 2006), Nicola Mancino (dal 1996 al 2001) e Carlo Scognamiglio (dal 1994 al 1996). Questi ultimi due perderanno dunque i benefit.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    01 Marzo 2012 - 19:07

    potrebbe intervenire la natura a darci una mano e smettere di buttare i soldi che questi miserabili profittatori ci rubano ogni anno.... contando anche sul fatto che sono tutti ultravecchi e rincretiniti, potrebbero morire, no ? il respiro di sollievo della gente sarebbe quasi come una tempesta di vento....

    Report

    Rispondi

  • BENNY1936

    01 Marzo 2012 - 16:04

    Vista l'età media delle persone in discorso, i 10 anni equivalgono in pratica alla speranza di vita restante, ossia nulla cambierà alla faccia del popolo bue. Le speranze di diventare una Nazione normale sono ancora lontane. Cincinnato è rimasto un caso unico, e per i nostri attuali "statisti" (?) posto che sappiano chi sia, sarebbe indicato come un perfetto cretino !

    Report

    Rispondi

  • osicran2

    01 Marzo 2012 - 10:10

    Non sapevo dell'esistenza di un simile privilegio. Certo che la faccia tosta non manca ai ns. cari politici; io al loro posto mi vergognerei e non avrei nemmeno il coraggio di guardare in faccia il mio prossimo che, invece, stenta ad arrivare alla fine del mese, malgrado grandi sacrifici.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media