Cerca

Quando Umberto Bossi candidava Monti premier

L'europarlamentare Pdl Albertini: nel '94 il Professore mi disse che il Senatur voleva lui capo del governo dopo la caduta di Berlusconi

Quando Umberto Bossi candidava Monti premier

Il suo, ha detto il senatur, "è il peggior governo pr gli italiani". Umberto Bossi non può vedere Mario Monti. Ma è sempre stato così? A quanto dice l'eurodeputato del Pdl ed ex sindaco di Milano Gabriele Albertini al sito affariitaliani.it, assolutamente no. Anzi: nel 1994 fu proprio Bossi a proporre Monti come presidente del Consiglio nel governo di transizione dopo il ribaltone che fece naufragare il primo governo Berlusconi.

"Stavo andando a Bruxelles e in aereo incontrai, come mi capiatava spesso, Mario Monti che all'epoca era consulente del presidente della Commissione europea Manuel Barroso. Gli dissi che prima o poi sarebbe diventato presidente del Consiglio. Lui glissò e diresse lo sguardo fuori dal finestrino ma mi rispose che già nel '94 Scalfaro gli aveva fatto questa proposta e lui aveva  replicato dicendo che poteva prenderla in considerazione solo ed esclusivamente  se avesse avuto anche il sostegno del  presidente Berlusconi. Sostegno che il Cavaliere gli negò. Quindi era già un predestinato. Del resto in quegli anni anche lo stesso Bossi, che oggi lo osteggia, fece il suo nome per guidare il governo di transizione che poi venne affidato a Dini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxgarbo

    02 Marzo 2012 - 15:03

    lasciamoli perdere!

    Report

    Rispondi

  • spalella

    02 Marzo 2012 - 15:03

    Bossi è fuori di testa per la malattia, fuori politica perchè non ha fatto proprio NULLA negli anni inn cui è stato al governo, ed è anche fuori dalla più spicciola democrazia per la sua prepotenza, arroganza e ... maleducazione. Se vogliamo parlare di Maroni, forse ne vale la pena, ma con Bossi non ho tempo da perdere.

    Report

    Rispondi

blog