Cerca

Storace: "Ora leader giovani" Gianfranco resta a guardare

Il segretario della Destra: la destra non è finita con la diaspora finiana. Possiamo essere una nuova casa purché non a Montecarlo

Storace: "Ora leader giovani" Gianfranco resta a guardare

Francesco Storace dà la sveglia al popolo di destra: "Vogliamo dire con forza che la destra non è finita con la diaspora finiana. E che non è possibile che tra i possibili leader, Alfano, Casini, Maroni, non ce ne sia uno proveniente dalla nostra storia". Poi la bordata contro Gianfranco Fini: "Noi - prosegue riferendosi al ruolo politico della Destra - possiamo essere una casa che accoglie o possiamo tranquillamente costruire una casa nuova. Basta che non sia una casa a Montecarlo". Si  tratta di una formazione a cui "serve un leader giovane, servono facce  nuove". Storace indica i nomi di Renata Polverini e Giorgia Meloni "avrebbero il profilo giusto", conclude il segretario della Destra. Fini, intanto, sta a guardare in silenzio.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pietra dello s.

    06 Marzo 2012 - 17:05

    dobbiamo mettere un giovane alla guida di AN ed assolutamente tenere lontano dal partito quello str...... di Fini altrimenti un'alta percentuale di destra non vota piu AN. Cerchiamo di rinforzarsi e buon lavoro. Pietra d.s. p.s. come inno si potrbbe fare ( Giov.) scherzo ma non tanto.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    06 Marzo 2012 - 14:02

    Abbiamo superato l'ostacolo del secolo diciannovesimo e cre, che con l'iniziodel nuovo secolo, sia arrivato il momento di rfaccontare ai giovani, attraverso libri storici scritti da Petacco ad altri l'etimologia di un'epoca che segnò fortemente sia il nostro Paese che il mondo intero. Secondo me, alla luce emergente di uno studio approfondito, saremo capaci di dire se più di qualcuno, Fini compreso, possano annoverarsi in quello che fù il fascismo. Credo che molti, che si sparraciorono per fascisti, altri non erano e sono che pagliacci che,sentendosi menomati, idealmente vollero indossare i simboli del fascismo ma, credo, avendo conosciuto di persona il fascismo, solo pupattoli per la Rinascente. Pensaci e non avere paura perchè la paura appartiene agli inetti e a coloro che vogliono vivere nell'oscurità. fraterni saluti.

    Report

    Rispondi

  • acstar

    06 Marzo 2012 - 09:09

    E' inutile che ti copri Gianfranco: quelle che dici sono solo stronzate senza senso !

    Report

    Rispondi

  • maver58

    06 Marzo 2012 - 08:08

    sono italiano, mi sento italiano, gli attuali rappresentanti politici non mi rappresentano,uomini senza palle. voglio una destra forte che non sia sottomessa pochi ma buoni. dai francesco ripartiamo dal movimento sociale, sarà sempre con te.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog