Cerca

Quando Lega strillava: Pdl corrotto Formigoni si deve dimettere

Chi la fa l'aspetti: dopo gli arresti degli ex assessori regionali Ponzoni e Nicoli Cristiani, una parte del Carroccio aveva invocato le elezioni

Quando Lega strillava: Pdl corrotto Formigoni si deve dimettere

Chi la fa l'aspetti, verrebbe da dire. Nemmeno due mesi fa, una parte della Lega in Lombardia era insorta e chiedeva al governatore Roberto Formigoni. Motivo? Gli arresti, a distanza ravvicinata, di Massimo Ponzoni e Franco Nicoli Cristiani, due esponenti di spicco del Pdl lombardo, che per anni avevano fatto parte delle giunte regionali guidate da Formigoni. I leghisti, tra i quali il consigliere comunale milanese ed eurodeputato Matteo Salvini, avevano parlato di corruzione diffusa e di un'immagine ormai compromessa. Ora nei guai è finito un esponente di spicco del Carroccio lombardo, che prima di essere presidente del consiglio regionale era stato assessore e prima ancora presidente della Provincia di Mantova. Cosa diranno adesso i lumbard?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    06 Marzo 2012 - 19:07

    Berluskaiser, Mafioso di Arcore, Riciclatore della Banca Rasini e altre amenità. Questo non ha impedito al diversamente onesto di fare affari con il magliaro del Nord.

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    06 Marzo 2012 - 18:06

    chi è senza peccato scagli la prima pietra, lo disse un personaggio molto ma molto importante.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    06 Marzo 2012 - 18:06

    Non è stato definito nulla e già vi sbizzarrite a ricamarci sopra.....

    Report

    Rispondi

  • villiam

    06 Marzo 2012 - 18:06

    hai hai ci hanno beccato!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

blog