Cerca

La telefonata del prof: "Angelino, ma è crisi?"

Alfano salta il vertice sulla giustizia, Mario in ansia. La telefonata e le spiegazioni: "Problemi tra partiti...". Poi arriva Riccardi

La telefonata del prof: "Angelino, ma è crisi?"
Il Partito Democratico minaccia di togliere la fiducia a Mario Monti nel caso in cui venisse approvato il decreto semplificazione con un maxi-emendamento. Il segretario del Pdl, Angelino Alfano, fa saltare il tavolo sulla Giustizia, che era previsto per mercoledì sera. Il premier telefona in India per il caso dei due marò e ottiene ben poco: l'esecutivo fa acqua anche in politica estera. E' arrivato il giorno più nero di Mario Monti. E c'è poi il capitolo tasse, il marchio di fabbrica del governo dei tecnici: è stato confermato l'aumento dell'Iva (dal 10 al 12% e dal 21 al 23%), e a breve gli italiani cominceranno a sentire l'effetto dell'addizionale regionale Irpef in busta paga. Monti vorrebbe governare anche dopo il 2013, ma il suo progetto scricchiola: i partiti cominciano a metterlo all'angolo e sono sempre meno disposti a fare dei sacrifici per sostenerlo. Su LiberoTv il videocommento del vicedirettore di Libero, Pietro Senaldi.

Guarda il videocommento di Pietro Senaldi su LiberoTv

La paura di Mario - E che Monti si sia decisamente spaventato per lo strappo del Pdl lo testimoniano le indiscrezioni sulla telefonata intercorsa tra premier e segretario Alfano. "Ma se non vieni al vertice è crisi?", avrebbe domandato preoccupato il professore. E Angelino, secco: "Non è crisi, ma ora basta con i giochini dei partiti e di qualche ministro". Il riferimento diretto è a Bersani e Casini, tant'è che poi Monti cercherà di allontanare timori e polemiche: "E' un problema tra di loro, tra i partiti. Sono fiducioso, sono problemi superabili anche perché la Rai non fa parte del mandato del mio governo". Peccato che di lìa poche ore arriverà la frecciata del ministro Andrea Riccardi su Pdl e Alfano: "Fanno schifo, vogliono solo strumentalizzare, è la vecchia politica". Poi si è scusato, ma  la tormenta è appena iniziata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • velianeri

    08 Marzo 2012 - 18:06

    PDL fai più ridere di TOTO'

    Report

    Rispondi

  • lorenvet

    08 Marzo 2012 - 16:04

    Va bene arrabbiarsi per apprezzamenti poco lusinghieri, ma una crisi solo per questo mi pare un' avventura ingiustificabile. Sia ben chiaro che l' esecutivo Monti mi sta di traverso, Riccardi non lo posso vedere, ma è meglio trovare motivazioni migliori per mandarli a casa. No, caro Alfano, non sono con te.

    Report

    Rispondi

  • cittadino del mondo

    08 Marzo 2012 - 16:04

    Il Cavalier servente Alfano ci ricorda ch,e anche se pubblicamente assente, gli interessi delle aziende e i guai giudiziari "del padrone" vengono comunque e sempre prima degli interessi degli italiani.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    08 Marzo 2012 - 16:04

    Ciao Guido,un'abbraccio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog