Cerca

Il segretario a Monti: "Riformare il lavoro" Alle banche: "Facciano credito a imprese"

Da Orvieto, Alfano detta le priorità del governo: "Sostegno alle imprese, crescita e aiuto agli imprenditori del nord"

Il segretario a Monti: "Riformare il lavoro" Alle banche: "Facciano credito a imprese"

Nel discorso di Orvieto, dove si è tenuta la convention del Pdl, Alfano ha spiegato quali devono essere le priorità dell'esecutivo di Monti: "Dall'alto dei nostri numeri e della nostra forza daremo al governo tre priorità: lavoro, lavoro, lavoro". Perché, ha aggiunto, lavoro significa "sostegno alle imprese, alla crescita, significa riforma del mercato del lavoro", e significi aiutare "gli imprenditori del nord che rischiano di chiudere le imprese perché le banche chiudono i rubinetti".

Credito bancario - Nel corso del suo intervento, il segretario ha riservato una stoccata alla sinistra, ricordando che con l'eventuale vittoria del trio Bersani-Vendola-Di Pietro l'Italia rischierebbe una deriva zapaterista. Poi nel mirino di alfano ci finiscono le banche, che "devono fare credito alle imprese con i soldi ricevuti dalla Bce. La nostra azione da domani sarà una vigilanza permanente anche con pressing su Monti e un'azione vigile perché le banche diano in trasparenza conto e ragione di come impiegano i soldi che hanno ricevuto dalla Bce. Vogliamo che ci sia una chiarezza di rapporti. Questa - ha concluso Alfano - è l'agenda del Paese e noi non dobbiamo occuparci di altro. I cittadini ora non chiedono questioni filosofiche ma di affrontare la crisi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bellissimo

    11 Marzo 2012 - 11:11

    Non sono un esperto,ma non capisco perchè i soldi della BCE non sono stati dati soltanto alla Banca d'Italia ? Non si potevano controllare meglio i crediti ?

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    11 Marzo 2012 - 10:10

    L' intervento di Alfano è un autogoal clamoroso: esprime in semplici parole la pochezza del segretario e la confusione e paura che regnano all' interno del PdL. Un regalo più bello di questo non si poteva sperare di ottenere!! Lega, PD, IDV, SEL, UDC commossi ringraziano!!

    Report

    Rispondi

  • vsmvsd62

    11 Marzo 2012 - 08:08

    Finalmente Alfano parla da segretario vicino alla gente che vota a destra. Speriamo che alle parole seguano i fatti, perchè solo da quelli noi valuteremo e voteremo. Avanti così, comunque.

    Report

    Rispondi

  • Angeli1951

    10 Marzo 2012 - 19:07

    Sono divorare e spesso rubare meno soldi pubblici da parte dei politicanti, loro complici e loro lacchè, ivi compresa l'inutile, dannosa ed immensa pletora di pubblici percettori di stipendio. E per tale motivo diminuire le tasse. Invece, estorta la classe media produttrice, i politicanti obbligano il loro nominato a calare le brache sulle liberalizzazioni .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog