Cerca

Ultrà "Brigate Cancellieri" Roma ringrazia il ministro

Abolita la tessera del tifoso, i curvaioli dell'Olimpico inneggiano al Viminale e alla sua titolare, tifosissima giallorossa

Ultrà "Brigate Cancellieri" Roma ringrazia il ministro

La 'retrocessione' della tessera del tifoso a semplice fidelity card ha solleticato la fantasia dei tifosi romanisti. Da ieri i siti di rigida fede giallorossa sono stati invasi dall’effige della titolare del Viminale, ritratta con la tecnica dell’incisione calcografica (simile a quella usata per t-shirt e bandiere con il volto di Che Guevara), nei toni del giallo ocra e del rosso pompeiano, e con la denominazione di un fantomatico gruppo della Curva Sud: "Brigate Cancellieri". Alla titolare del Viminale, infatti, viene riconosciuto il merito di aver messo da parte uno strumento inviso alle tifoserie organizzate di mezza Italia e contro il quale gli ultras erano scesi in piazza a Roma il 14 novembre 2009. Da quel giorno, nemico giurato di ogni ultras era diventato l’ex ministro dell’interno Roberto Maroni. Proprio l'esponente leghista, ieri, è intervenuto sulla modifica del regolamento riguardante la tessera. Dopo aver ricordato i progressi ottenuti nel contrasto agli incidenti dentro e fuori gli stadi, Maroni ha detto: "Hanno vinto le tifoserie ultras e violente, quelle società come la Roma, di cui il ministro Cancellieri è tifosissima, che non avevano mai accettato le regole della tessera del tifoso" (leggi l'articolo). Un battesimo per l’attuale responsabile del Viminale, accolta subito al grido "Cancellieri una di noi", sulle pagine facebook frequentate dai tifosi della Magica.



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    09 Aprile 2012 - 14:02

    sarebbe costata molto meno ed avrebbe avuto gli stessi risultati!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • tyubaz

    02 Aprile 2012 - 12:12

    POzza sprofonnà lei e tutta a Riomma AS.....in serie d.....!!!!!

    Report

    Rispondi

  • liberal1

    14 Marzo 2012 - 06:06

    e lo stadio diventò vuoto con l'abolizione della tessera ci saranno di nuovo incidenti e le famiglie non andranno più allo stadio. anziché prevenite curiamo ma a volte la cura fallisce. Oppure dato che il gov tecnico sta fallendo vuole innescare la miccia della tensione sociale? Ari dateci Berlusconi vogliamo tornare a spendere e non a fare la guerra dei poveri perché deciso dal alto.

    Report

    Rispondi

  • marari

    13 Marzo 2012 - 17:05

    sempre così. Si da il primo segnale di debolezza ed è fatta. I violenti sono stati graziati. Se ci saranno violenti agli stadi, invece di mandare le forze dell'ordine, andrà la Cancellieri e si addosserà anche le spese in caso di distruzioni.

    Report

    Rispondi

blog